GF VIP, Ciacci e Lamborghini minacciati di morte dopo l’uscita

Giovanni Ciacci durante un allenamento

Giovanni Ciacci era uno dei concorrenti che appariva più forti all’interno della casa. Tutto questo prima dell’enorme scivolone legato al bullismo nei confronti di Marco Bellavia, costatogli l’eliminazione.

Gli ultimi giorni fuori dalla casa, però, non sono stati semplici, difatti Ciacci, a quanto afferma, viene insultato per strada, sui social e non solo. Gravissimo un episodio al supermercato e, ciliegina sulla torta, minacce di morte per lui e per la famiglia.

E non è il solo a subire questi attacchi, con insulti ormai quotidiani anche sui canali social.

Giovanni Ciacci, “Mi hanno sputato in faccia”

Che l’opinione pubblica non avesse preso bene il comportamento da bullismo che molti inquilini del GF VIP, compreso Giovanni Ciacci, avevano riservato a Marco Bellavia era ben chiaro a tutti. Ma nemmeno i diretti interessati, con ogni probabilità, avrebbero mai immaginato con quale rabbia e disprezzo si sarebbero dovuti confrontare una volta usciti dalla casa più spiata di Cinecittà.

A confessarlo è proprio Giovanni Ciacci che, in studio durante l’ultima puntata del GF VIP, ha ammesso di essere stato pesantemente insultato, aggredito e minacciato, persino di morte.

Mi hanno sputato addosso al supermercato e ho ricevuto minacce di morte sia io che la mia famiglia..

Poi prosegue

Anche nell’azienda dove lavoro sono arrivate le stesse minacce. Sono stati tre giorni di inferno!

Più di mille email sono giunte ai datori di lavoro di Giovanni Ciacci chiedendone il licenziamento in tronco. Comportamenti che in studio hanno ricevuto la ferma condanna di tutti perché non è accettabile un atteggiamento simile: Signorini ha riconosciuto che i concorrenti hanno sbagliato, ma hanno anche, nella maggioranza dei casi, compreso l’errore.

Ginevra Lamborghini, minacce gravissime anche per lei

A subire minacce di morte e ritorsioni adesso che è stata squalificata dal reality, sempre per il bullismo a Marco Bellavia, è anche Ginevra Lamborghini. Anche la ragazza, e alcuni dei familiari, sono stati pesantemente insultati, specie sui social.

Adesso capisco come si sente Marco!

Queste le parole pronunciate in studio, concludendo:

Non si combatte il bullismo con altro bullismo!

Image Credids: Profilo Instagram @giovanniciacci
In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Patrizia Maimone
Parliamo di: ,
Potrebbero interessarti