HomeEventiFuturo Remoto 2019: Napoli parla di rivoluzioni alla Città della Scienza

Futuro Remoto 2019: Napoli parla di rivoluzioni alla Città della Scienza

futuro remoto 2019

Futuro Remoto 2019 si svolgerà a fine Novembre e porterà a Napoli i temi della Quinta Rivoluzione Industriale

Futuro Remoto 2019 torna alla Città della Scienza di Napoli dal 21 al 24 Novembre. 

Il fittissimo programma sarà incentrato sull’analisi dell’evoluzione dell’industria attuale, basata sull’utilizzo ma soprattutto sul continuo sviluppo di nuove tecnologie. 

Queste tecnologie renderanno sempre più fluido il confine tra mondo virtuale e fisico, impegnando l’essere umano a ripensare il proprio ruolo e imponendo una collaborazione sempre più profonda e sempre più consapevole con l’intelligenza artificiale e con i robots.

Futuro Anteriore 2019 si propone di indagare ognuno di questi aspetti e di fornire chiavi di interpretazione di nuovi fenomeni storici e tecnologici.

Programma di Futuro Remoto 2019

Quello che segue è un estratto degli eventi principali della manifestazione. Il programma completo è consultabile sul sito ufficiale di Futuro Remoto.

Dal 21 al 24 Novembre dalle 10:00 alle 14:00

  • Metodologie innovative per il recupero e la protezione del patrimonio culturale: conferenza sul rischio sismico
  • ESSERE 4.0: evoluzione di cultura, scienza e tecnologie al servizio dell’uomo – Presentazione della Biblioteca – La Biblioteca inFORMA: dal passato remoto al futuro: conferenza sulla gestione e la digitalizzazione del patrimonio bibliografico del CNR delle sedi di Roma e di Napoli
  • Strumenti Interattivi per la sicurezza 4.0: ergonomia virtuale e giochi seri per l’Industria: conferenza sullo sfruttamento delle nuove tecnologie per migliorare la sicurezza sul lavoro
  • Le meraviglie dei fluidi complessi: attività pratiche finalizzate alla dimostrazione delle proprietà dei più comuni fluidi complessi
  • Esposizione Umana ai Campi Elettromagnetici: conferenza sulle proprietà dei campi magnetici generati dalle reti wireless e sulle conseguenze per la salute umana
  • Crescere nell’era 4.0: laboratorio di approfondimento sull’approccio educativo nell’era attuale
  • Modelli virtuali nelle geoscienze: conferenza sull’utilizzo della realtà virtuale nel campo della ricerca scientifica
  • Il mestiere dell’archeologo. Le attività del Dipartimento di Studi Umanistici della Federico II in Italia Meridionale: laboratorio didattico con simulazione di scavi archeologici
  • Intrecci e creazioni: l’inglese incontra le lingue indigene del mondo: conferenza sulle lingue indigene a rischio di sparizione
  • Il passato che diventa presente con il futuro: l’immersione nel Museo di Pietrarsa: laboratori a cura del Museo di Pietrarsa sulla tecnologia impiegata nel settore ferroviario
  • Laboratorio di archeologia ed epigrafia sperimentale: laboratorio di epigrafia con applicazione delle moderne tecnologie
  • Sicurezza ed innovazione nelle costruzioni: materiali e tecniche innovative al servizio dell’ingegneria antisismica
  • La natura degli inchiostri e dei colori: osservazioni con la luce infrarossa: osservazione alla luce infrarossa di diversi tipi di inchiostri

Informazioni su Futuro Remoto 2019

Dove: Città della Scienza, Napoli

Quando: dal 21 al 24 Novembre

Prezzo: Evento Gratuito

Orario: dalle 10:00 alle 14:00

Informazioni e Contatti: Città della Scienza

Vota questo post
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo