Francoforte – Napoli: analisi prepartita e stato degli infortunati

Giovanni Simeone, calciatore SSC Napoli

Il Deutsche Bank Park, domani 21 febbraio alle ore 21:00, sarà teatro della sfida di andata degli ottavi di finale di Champions League tra Napoli e Francoforte.

Le due squadre faranno di tutto per portare a casa una vittoria ed ipotecare una possibile qualificazione ai quarti di finale.

Di seguito la nostra analisi prepartita e lo stato degli infortunati.

Stato di forma del Napoli

Il Napoli attualmente occupa la prima posizione in Serie A con 62 punti, ben 15 in più rispetto all’Inter, seconda in classifica.

Negli ultimi 5 match, il Napoli ha collezionato 5 vittorie, mettendo a segno 12 goal e subendone 1. I partenopei hanno mantenuto la rete inviolata per ben 4 volte nel corso degli ultimi 5 match. Questo sembra essere sintomo di una difesa ritrovata, dopo le troppe distrazioni del mese di gennaio.

Spalletti non potrà contare su Raspadori, infortunato ad una coscia.

Stato di forma del Francoforte

Il Francoforte occupa la sesta posizione in campionato con 38 punti, ad appena 5 punti di distanza da Bayern, Dortmund e Union Berlino, a pari merito prime in classifica.

Nel corso degli ultimi 5 match, il Francoforte ha vinto 3 partite, ne ha pareggiata una e ne ha perso una. Durante questi match ha messo a segno 10 goal e ne ha subiti 6. I tedeschi hanno dimostrato di avere un attacco pericoloso, ma una difesa a tratti distratta.

La squadra tedesca non potrà contare su Dina Ebimbe e Wenig, infortunati, e su Rode, malato.

Francoforte – Napoli: qual è la squadra favorita

Il Francoforte è una squadra molto coriacea e in grado di fare male in attacco. Il Napoli, al contrario, è una squadra molto dinamica e, almeno sulla carta, di livello superiore. Nonostante ciò, la storia ci insegna che le squadre tedesche sono molto organizzate e possono rivelarsi ostiche per squadre come il Napoli.

L’ultimo incontro tra le due squadre risale al dicembre del 1994. Quella volta a vincere fu il Francoforte, che eliminò dalla Coppa Uefa il Napoli. Spalletti avrà il compito di restituire il favore a quasi trenta anni di distanza.

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Vincenzo Napolitano
Fonte immagine: Profilo Facebook SSC Napoli
Parliamo di:
Potrebbero interessarti