HomeCronacaEmergenza Coronavirus: chiusi i distributori di benzina in autostrada

Emergenza Coronavirus: chiusi i distributori di benzina in autostrada

Sciopero dei benzinai a Napoli

Chiusi i distributori di benzina in autostrada per l’Emergenza Coronavirus!

Da domani mercoledì 25 Marzo 2020 gli impianti di rifornimento carburante chiuderanno, ad annunciarlo in una nota sono Faib (Confesercenti), Fegica (Cisl) e Figisc/Anisa (Confcommercio).

Si tratta dell’ennesimo effetto negativo del Coronavirus, quello che riguarda i benzinai che si lamentano di non poter più assicurare le necessarie condizioni di sicurezza sanitaria ed assicurare la sostenibilità economica del servizio, in un momento così delicato di emergenza sanitaria.

Chiusura dei distributori di benzina

La chiusura, che avverrà mercoledì notte, inizierà dai distributori della rete autostradale, chiusura che poi si estenderà anche a quelli della viabilità ordinaria.

Una situazione che ormai è diventata insostenibile, complice anche il malcontento che si è generato tra le categoria che si definisce appunto “dimenticata” dallo Stato.

Infatti fino ad ora 100.000 persone hanno assicurato in tutta Italia, sprovvisti di attrezzatura sanitaria adeguata, il pubblico servizio essenziale di distribuzione di energia e carburanti per il trasporto di beni e persone, con le loro attività ridotte dell’85 per cento. Insomma dopo le code al supermercato, in questa situazione difficile, potranno essere necessarie anche le code ai distributori di benzina.

 

Vota questo post
[Voti: 1   Media: 4/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo