Pubblicato 
lunedì, 26 Luglio 2021
Fabiana Bianchi

Divieto di balneazione a Napoli dal Lungomare a Marechiaro

,

Aggiornamento: dopo i rilievi dell'Arpac del 26 luglio, sono tornate balneabili 5 zone, cioè Punta Nera, Capo Posillipo, Posillipo, Donn’Anna e lungomare Caracciolo.

***

La Giunta del Comune di Napoli ha pubblicato una nuova ordinanza che vieta la balneazione nel mare di tutta la costa di Napoli a seguito dei rilevamenti dell'Arpac, che si occupa di analizzare la qualità delle acque.

I prelievi sono stati fatti dopo le abbondanti piogge dei giorni scorsi che hanno interessato anche la nostra città e sono stati trovati degli inquinanti che impediscono la balneazione. Questo significa che si potrà lo stesso andare in spiaggia, ma solamente per prendere il sole.

Secondo questi dati, fino a nuova comunicazione non si può fare il bagno nel mare delle nostre cose, escludendo però la Baia di Trentaremi e Nisida.

Le spiagge di Napoli con divieto di balneazione

Nell'ordinanza leggiamo che è vietato bagnarsi nei seguenti luoghi:

In attesa di una nuova comunicazione

Sarà l'Arpac a dare una nuova comunicazione che indicherà la possibilità di ritornare a poter fare il bagno in queste zone. Per il momento il divieto è temporaneo fino a data da definirsi.

Questo evento ci fa riflettere ancora una volta sull'impatto importante che i cambiamenti climatici hanno sulla nostra vita di tutti i giorni e di quanto sia fondamentale cercare di modificare il nostro stile di vita.

Credit foto: Alexandre Albore (Wikipedia)

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram