HomeCronacaDanni da mareggiata sul Lungomare di Napoli: sono già iniziati i lavori

Danni da mareggiata sul Lungomare di Napoli: sono già iniziati i lavori

Danni sul Lungomare di Napoli per la mareggiata

Iniziati in tempo record i lavori per rimediare ai danni della mareggiata sul Lungomare di Napoli.

Come sappiamo, la terribile mareggiata del 28 dicembre 2020 sul Lungomare di Napoli ha provocato grandi danni alla zona, distruggendo parte di muretti e strade ed alcuni marciapiedi nel tratto da Piazza Vittoria alla sede universitaria. Non solo, perché le forti onde hanno provocato danni non di poco conto soprattutto ai ristoratori che da anni hanno i propri locali su via Partenope.

In più, come purtroppo abbiamo visto dai tanti video online, anche alcuni veicoli che transitavano in serata sul Lungomare sono stati sommersi dall’acqua, ma per fortuna non ci sono stati danni a persone.

La riapertura di via Partenope ed i lavori

Per fortuna, grazie al lavoro intenso dei vigili del fuoco nella notte, ore durante le quali la strada è stata completamente chiusa al transito ed il traffico è stato deviato alla Riviera di Chiaia e al Corso Vittorio Emanuele, il Lungomare è stato riaperto stesso la mattina del 29 dicembre.

Grazie alla collaborazione tra pubblico e privato, sono già iniziati i lavori per rimediare ai danni e rimettere in sicurezza la strada. Dalla notte, come detto, ci si è messi subito all’opera e all’alba è iniziato anche il lavoro di rimozione di detriti, cocci e tutto ciò che è stato portato dal mare a causa del forte vento e delle onde.

Anche i commercianti sono in prima linea per il ripristino di tutta la zona, cercando di limitare i danni di questa tremenda mareggiata che si aggiungono a quelli già pesanti dovuti all’emergenza da Coronavirus.

Le foto della mareggiata

Fonti foto: TgCom e Repubblica

Vota questo post


banner di collegamento a Napolike Turismo