HomeCronacaCovid-19: le nuove regole dal 7 al 15 gennaio con zona gialla, arancione e rossa

Covid-19: le nuove regole dal 7 al 15 gennaio con zona gialla, arancione e rossa

Giuseppe Conte

Approvate le nuove regole anti-Covid 19 in vigore in Italia dal 7 al 15 gennaio con una zona gialla rafforzata e zone arancioni e rosse.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato i nuovi criteri anti-Covid validi in Italia dal 7 al 15 gennaio 2021. Quest’ultima data coincide con la scadenza dell’ultimo DPCM e, dal 16 gennaio, sarà in vigore un nuovo DPCM che sarà discusso e presentato nei prossimi giorni.

Si parla dell’introduzione di una zona bianca per le regioni meno a rischio con l’apertura di musei, teatro, cinema e sale da concerto, dovrebbe sparire il limite di orario per bar e ristoranti e potrebbero riaprire anche piscine e palestre, ma vedremo se questa novità sarà confermata con il nuovo DPCM.

Ma cosa succede tra il 7 e il 15 gennaio? Le regioni entrano in una zona gialla rafforzata nei giorni feriali e in una zona arancione nel fine settimana. Vediamo nel dettaglio tutto.

Cosa si può fare dal 7 al 15 gennaio

In tutto il periodo si conferma nuovamente la possibilità di spostarsi in massimo 2 persone, oltre ai minori di 14 anni verso cui le 2 persone esercitano la potestà genitoriale e alle persone non autosufficienti o disabili conviventi, verso un’altra casa dove non si è conviventi, tra le 5.00 e le 22.00. Questo è possibile una sola volta al giorno. È consentito il rientro verso il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, ma non quello verso le seconde case in altre regioni o province autonome.

Vige il divieto di spostarsi tra regioni e province autonome, a meno di motivi urgenti e necessari come lavoro e salute.

7 e 8 gennaio

In questi due giorni si è in fascia gialla rafforzata e ci si può spostare all’interno della propria regione, quindi anche tra comuni. Riaprono bar e ristoranti fino alle ore 18.00.

9 e 10 gennaio

Nel weekend si entra in fascia arancione e non ci si può spostare tra comuni. Sono consentiti, per i comuni con meno di 5000 abitanti, gli spostamenti verso altri piccoli comuni entro 30km di distanza, ma non quelli verso i capoluoghi di provincia.

Dall’11 al 15 gennaio: si valuta l’indice RT

Da lunedì 11 gennaio scatta il nuovo sistema di inserimento nelle fasce in base all’indice RT. Con RT ad 1 si entra in zona arancione (attualmente la soglia è RT 1,25) e con RT ad 1,25 (attualmente è 1,50) si entra in zona rossa. Misure che si applicano “ad una o più regioni nel cui territorio si manifesta un’incidenza dei contagi superiore a 50 casi ogni 100mila abitanti”.

Attendiamo un nuovo provvedimento che sarà valido dal 15 al 31 gennaio, data in cui scade anche lo stato di emergenza.

Vota questo post
[Voti: 1   Media: 1/5]


banner di collegamento a Napolike Turismo