HomeEventiCoronavirus, dalla Federico II studio su una molecola del vino rosso

Coronavirus, dalla Federico II studio su una molecola del vino rosso

Laboratorio sul Coronavirus

Interessante protocollo dell’Università degli studi di Napoli Federico II contro il Coronavirus!

Nella battaglia contro il Coronavirus le eccellenze del Sud Italia si stanno facendo valere, infatti dopo il protocollo del Cotugno e del Pascale di Napoli con il farmaco Tocilizumab che sta avendo ottimi risultati, un altro importante traguardo arriva dagli studi dell’Università Federico II di Napoli.

Il protocollo della Federico II

Lo studio ha avuto inizio grazie a Guangdi Li ed Erik De Clercq che hanno portato avanti una ricerca pubblicata sulla rivista Nature, che appunto evidenzia come il Resveratrolo potrebbe avere un ruolo fondamentale nella lotta contro il virus, molecola contenuta nel vino rosso.

Il protocollo della Federico II è stato reso possibile dal Farmacista Ettore Novellino che ha brevettato una miscela di polifenoli, il Taurisolo, a base di resveratrolo estratto dalle vinacce dell’Aglianico.

Il direttore del reparto di pneumologia del Monaldi, Alessandro Sanduzzi Zamparelli, ha usato questa miscela, ancora in sperimentazione, in formulazione aerosol nei pazienti con Tbc bacilliferi per valutarne la portata antinfiammatoria, ed è stato visto, in due pazienti, che dopo un’unica somministrazione la risposta infiammatoria risultava dimezzata.

Vota questo post
[Voti: 3   Media: 5/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo