HomeCronacaCoronavirus, il Governo ha scelto l’app per il tracciamento dei contagi

Coronavirus, il Governo ha scelto l’app per il tracciamento dei contagi

numeri utili

Il Governo introduce l’app per il tracciamento dei contagi per l’emergenza sanitaria da Coronavirus!

Progettata da Bending Spoons in collaborazione con il Centro Medico Santagostino, Immuni l’app di contact tracing creata per controllare la diffusione del Coronavirus durante la fase di ripresa, la cosiddetta Fase 2.

Il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri ha quindi firmato l’ordinanza per la stipula del contratto di cessione gratuita della licenza d’uso sul software e di appalto di servizio gratuito con la società Bending Spoons, che si occuperà anche degli aggiornamenti indispensabili nel corso di questi mesi.

L’App Immuni

L’App Immuni non sarà obbligatoria, ma chi vorrà potrà scaricarla gratuitamente. Si comporrà di due parti: nella prima ci sarà un sistema di tracciamento dei contatti che sfrutta la tecnologia Bluetooth.

Attraverso questa funzione sarà possibile rilevare la vicinanza tra due smartphone entro un metro e ripercorrere a ritroso tutti gli incontri di una persona risultata positiva al Covid-19, così da poter rintracciare e isolare i potenziali contagiati.

L’altra funzione è una sorta di diario clinico contenente tutte le informazioni importanti del singolo utente come sesso, età, malattie pregresse, assunzione di farmaci, e che dovrebbe essere aggiornato tutti i giorni con eventuali sintomi e cambiamenti sullo stato di salute.

L’App Immuni sembra essere uno strumento davvero importante per evitare ulteriori contagi, ma per essere efficace dovrà essere scaricata da più del 60% degli italiani. 

Vota questo post
[Voti: 1   Media: 5/5]


banner di collegamento a Napolike Turismo