HomeCronacaCoronavirus: data di apertura di palestre, piscine e centri sportivi

Coronavirus: data di apertura di palestre, piscine e centri sportivi

Palestra

Riapertura di palestre, piscine e centri sportivi nel rispetto delle norme sanitarie: ecco quando!

Dopo la chiusura forzata, resasi necessaria per limitare la diffusione ed il contagio del Coronavirus, finalmente anche palestre, piscine e centri sportivi riapriranno, ovviamente sempre nel rispetto di tutte le norme necessarie imposte per legge. 

Sarà il 18 Maggio, la probabile data in cui i centri sportivi e le palestre potranno riaprire, così come indicato dal Ministro dello sport Vincenzo Spadafora, data che però potrebbe slittare ulteriormente di qualche giorno affinché i gestori possano prendere atto di tutte le norme indispensabili da adottare per la riapertura.

Palestre e scuole di danza

Se la proposta di una possibile riapertura per il 18 Maggio 2020 verrà approvata, tutti i locali verranno sottoposti ad un rigido controllo e solo chi sarà a norma potrà riprendere con le attività. L’ingresso all’interno delle palestre sarà limitato, spogliatoi e spazi comuni verranno chiusi e per questo sarà necessario arrivare già in tenuta sportiva. Nelle palestre più piccole si potrà accedere solo su appuntamento.

La distanza da rispettare con l’insegnante sarà almeno di 2 metri e si pensa che lo spazio a disposizione di ciascuno debba essere almeno di 7 metri quadrati. Le strutture dovranno munirsi di dispenser per il disinfettante e tutti gli attrezzi dovranno essere sanificati dopo l’uso. Ai clienti verrà misurata la temperatura corporea e a chi avrà più di 37,5, sarà negato l’accesso.

Piscine

Per le piscine sarà necessario organizzare dei veri e propri percorsi, all’esterno della vasca, per impedire il contatto tra i vari nuotatori. All’interno degli spogliatoi lo spazio necessario è di 5 metri quadrati per ciascuna persona, tuttavia si valuterà l’ipotesi di far entrare una persona per volta per sanificare al meglio gli ambienti e le docce.

Parrucchieri ed estetiste

Più delicato è il discorso che riguarda parrucchieri ed estetiste, attività che presentano un elevato rischio di contagio dato il diretto contatto con il cliente. La data di riapertura di centri estetici indicata da Conte sarà il 1 Giugno, tuttavia in quelle regioni dove il numero dei positivi è pari a zero o continua a calare si valuterà la possibilità di riaprire il 18 Maggio.

L’accesso sarà consentito ad un solo cliente per volta che dovrà indossare, così come il gestore dell’attività, tutti i dispositivi di protezione necessari. Anche in questo caso tutti gli spazi dovranno essere sanificati e gli strumenti sterilizzati ogni volta dopo l’uso. 

Vota questo post
[Voti: 3   Media: 4.3/5]


banner di collegamento a Napolike Turismo