HomeCronacaCoronavirus a Napoli, la mappa dei contagi quartiere per quartiere

Coronavirus a Napoli, la mappa dei contagi quartiere per quartiere

Coronavirus a Napoli

Ecco la mappa dei contagi da Coronavirus a Napoli, dettagliata quartiere per quartiere!

Nell’edizione odierna, cioè di martedì 31 marzo, del Mattino, il giornale napoletano ha pubblicato una mappa della diffusione del virus nei vari quartieri della nostra città.

Secondo un’attenta analisi dei dati strada per strada, come si evince dall’articolo, si è potuta ricreare una tabella del contagio da Coronavirus a Napoli che evidenzia che i quartieri al momento più contagiati sono quelli della Napoli “borghese”.

La mappa del contagio a Napoli

Cliccando sull’immagine per ingrandirla, possiamo notare che Vomero, Chiaia e Arenella si trovano in cima alla lista con, rispettivamente, 52, 44 e 43 contagiati. Sono questi i tre quartieri evidenziati in rosso.

Mappa contagi da Coronavirus a Napoli

Clicca sull’immagine per ingrandirla

Seguono San Carlo all’Arena con 37 e Posillipo con 22 contagiati. Proseguendo, troviamo i quartieri del centro storico di Napoli, mentre, in fondo alla tabella abbiamo addirittura la Zona Industriale, il Mercato e la Marianella con 0 contagiati.

Questi dati, segnaliamo, che questi dati fanno riferimento a quelli raccolti e certificati venerdì, quando la città contava 407 contagiati.

Infatti, si tratta di quartieri indicati con il colore verde, così come i precedenti 10-11 luoghi, proprio ad evidenziare il fatto che, attualmente, in quelle zone il pericolo sembra essere minore.

L’analisi dei dati

Secondo quanto dichiarato dall’infettivologo Faella, in quei quartieri evidenziati in rosso la colpa è delle ultime “notti di movida” prima dei vari decreti. Anche l’esperta Maria Triassi afferma che sono zone dove c’è un’alta socialità, inoltre molti professionisti partecipano a meeting e conferenze e c’è più possibilità di entrare in contatto con persone contagiate.

Inoltre, sempre l’esperta ha affermato che “se si incontrano sempre le stesse persone, le possibilità di contagio diminuiscono. Crescono, invece, quando il numero di incontri si amplia“.

Fonte: Il Mattino

Vota questo post
[Voti: 2   Media: 4/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo