Come faccio a sapere se sono nel mercato Libero o Tutelato?

bolletta-luce

A partire dal 10 gennaio 2024, l’Italia ha compiuto un importante passo nel settore energetico, abbracciando ufficialmente il regime del mercato libero per il gas. Questa transizione sarà seguita, il 1° aprile dello stesso anno, dall’apertura del mercato libero anche per la corrente elettrica. Con questi cambiamenti, milioni di italiani si trovano di fronte a una scelta fondamentale: restare nel mercato tutelato, dove i prezzi sono fissati dallo Stato, o passare al mercato libero, con una maggiore varietà di offerte e tariffe.

In questo contesto, è essenziale per i consumatori capire in quale mercato si trovano. Non solo per essere consapevoli delle tariffe che stanno pagando, ma anche per esercitare la propria libertà di scelta nel modo più informato possibile. La domanda che sorge spontanea è: come posso sapere se sono nel mercato libero o in quello tutelato? La risposta a questa domanda è fondamentale per navigare consapevolmente nel nuovo scenario energetico italiano.

Dove posso trovare le informazioni sul mio mercato energetico?

La prima fonte di informazione è la bolletta. Sia che si tratti di una versione digitale o cartacea, la bolletta è un documento ricco di informazioni. In particolare, sulla prima pagina della bolletta è possibile trovare indicazioni esplicite sul tipo di mercato: mercato libero o tutelato.

Un’altra fonte importante di informazioni è il sito web dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Questo sito offre non solo dettagli sulle varie offerte disponibili, ma anche guide e strumenti utili per comprendere meglio la propria situazione.

Come leggere la bolletta per capire il mio mercato?

Nella sezione principale della bolletta, generalmente nella parte superiore della prima pagina, saranno indicate le parole “mercato libero” o “servizio di tutela”. Questa dicitura è fondamentale per comprendere immediatamente a quale mercato si appartiene.

È importante anche guardare il riepilogo del consumo annuo, solitamente presente nella seconda pagina. Questo riepilogo può offrire una visione più chiara delle proprie abitudini di consumo e aiutare a valutare se l’offerta attuale è la più vantaggiosa.

Oltre al sito web dell’ARERA, sono disponibili diversi sportelli informativi e numeri di assistenza dove i consumatori possono rivolgersi per chiarimenti. Anche le associazioni dei consumatori possono fornire assistenza e consigli su come navigare tra le varie offerte del mercato energetico.

Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Potrebbero interessarti