Claudio Amendola: carriera e vita dell’attore e regista

claudio amendola

Claudio Amendola è nato a Roma il 16 febbraio del 1963, figlio degli attori e doppiatori Ferruccio Amendola e Rita Savagnone.

Attore, regista e conduttore televisivo italiano, Claudio è conosciutissimo e molto amato dal pubblico italiano che ne riconosce e stima il talento.

Carriera

Amendola ha iniziato a lavorare inizialmente come commesso e manovale dopo aver terminato la terza media.

Il suo esordio è avvenuto a 19 anni nel ruolo del pugile ebreo Davide Sonnino nella miniserie TV “Storia d’amore e d’amicizia”. Da allora, la sua carriera ha conosciuto un successo crescente in diversi ruoli cinematografici e televisivi.

Nel 2014, Amendola ha debuttato come regista cinematografico dirigendo la commedia “La mossa del pinguino”.

Amendola ha recitato in numerosi film e serie TV, tra cui “Amarsi un po’…”, “Vacanze di Natale”, “Vacanze in America”, “Soldati – 365 all’alba”, “Ultrà” e “Mery per sempre”.

Ha anche lavorato nella televisione italiana, interpretando ruoli in serie come “I Cesaroni” e “Nero a metà”. Nel 2015, Amendola ha interpretato il personaggio di Samurai nel film “Suburra“, incentrato sulla Roma criminale contemporanea.

Vita Privata

Primo Matrimonio e Figli

Claudio Amendola è stato sposato con Marina Grande dal 1983 al 1997. Il matrimonio, avvenuto quando Amendola aveva solo 19 anni, ha portato alla nascita delle figlie Alessia e Giulia.

Giulia è un’artigiana rinomata, mentre Alessia ha seguito le orme dei genitori diventando doppiatrice. Nel 2010, Alessia ha dato alla luce Diego, rendendo Claudio nonno all’età di 47 anni.

Secondo Matrimonio con Francesca Neri

L’attuale compagna di Amendola è l’attrice Francesca Neri, con la quale ha celebrato un matrimonio a New York l’11 dicembre del 2010.
Contrariamente da quanto affermato da molte testate, il loro matrimonio è assolutamente valido in Italia in quanto la legge italiana lo riconosce come tale.

La coppia ha un figlio insieme, Rocco, nato nel 1999.

La separazione con Francesca Neri

I due attori hanno superato vari momenti difficili, come la cistite interstiziale di lei e l’infarto di Claudio, che è stato salvato grazie all’intervento tempestivo della moglie.

Momenti che forse, alla fine, hanno avuto la meglio dato che, dopo varie voci infondate, nel 2022 è stata confermata la separazione tra i due attori che hanno presentato i documenti in modo discreto e rispettoso, senza creare scandali, dimostrando un grande rispetto reciproco e per il loro passato insieme.

L’infarto che colpì Claudio Amendola nel 2017

Nel 2017 Claudio ha subito un attacco cardiaco ed è stato prontamente soccorso dalla moglie che lo ha portato in ospedale.

Dopo il ricovero nel reparto di cardiochirurgia del Policlinico Umberto I a Roma, è stato dimesso il giorno dopo essere stato dichiarato non più in pericolo.

Posizione politica

Amendola si è sempre dichiarato vicino al partito di Rifondazione Comunista. Nel 2012 ha ribadito di essere comunista e ateo.
Ha avuto anche alcuni scontri pubblici con politici come Matteo Salvini.

Confessione sulla Dipendenza da Cocaina

Durante un’intervista a “Le Belve”, Claudio Amendola ha confessato di aver avuto una dipendenza da cocaina.
Questa rivelazione ha colto di sorpresa molti fan e ha aperto un dibattito sulla questione delle dipendenze nel mondo dello spettacolo.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Fonte immagine: Instagram @claudioamendolafanpage
Parliamo di:
Potrebbero interessarti