Chiude il Liceo Pansini, quanto dureranno i lavori e le navette ANM

Liceo Pansini

La sede centrale del Liceo Adolfo Pansini tra Vomero e Soccavo chiude per urgenti lavori di ristrutturazione, spingendo oltre 500 studenti a trasferirsi temporaneamente in via San Domenico.
Per agevolare gli spostamenti, è stato organizzato un servizio di navette ANM. I lavori dovrebbero concludersi entro l’inizio dell’anno scolastico 2025/2026, momento in cui gli studenti potranno fare ritorno nella loro sede storica, ora più sicura e accogliente.

I motivi della chiusura della scuola

La decisione di chiudere temporaneamente la sede centrale del Liceo Adolfo Pansini nasce dalla necessità di intraprendere interventi urgenti e improcrastinabili per la sicurezza degli studenti e del personale. Lavori che includono il restauro e la ristrutturazione di varie parti dell’edificio, segnalate come non più conformi agli standard di sicurezza vigenti.

La scuola, situata nel cuore del quartiere Vomero, è un punto di riferimento per l’istruzione nella città di Napoli. L’edificio, ricco di storia e di vita, ha raggiunto un punto in cui è indispensabile un intervento per garantire che continui a essere un luogo sicuro e accogliente per le generazioni future.

I lavori che saranno effettuati al Liceo Pansini

I lavori di ristrutturazione al Liceo Adolfo Pansini mirano a trasformare l’edificio in uno spazio più sicuro, moderno e funzionale. Le aree di intervento includono:

  • Strutture: Rinforzo delle strutture portanti per garantire la sicurezza sismica dell’edificio.
  • Aule: Rinnovamento delle aule con tecnologie didattiche all’avanguardia, favorendo un apprendimento interattivo e stimolante.
  • Spazi comuni: Riqualificazione di atri, corridoi e spazi comuni per renderli più accoglienti e versatili, adatti a varie attività educative e ricreative.
  • Impianti: Aggiornamento degli impianti elettrici, idraulici e di climatizzazione per migliorare l’efficienza energetica e il comfort.
  • Accessibilità: Miglioramento dell’accessibilità per garantire a tutti gli studenti, indipendentemente dalle loro esigenze, di fruire degli spazi senza barriere.

Le navette ANM per il trasporto degli studenti

Per minimizzare i disagi causati dal trasferimento temporaneo degli studenti, l’Azienda Napoletana Mobilità (ANM) ha attivato un servizio di navette dedicato. Un’iniziativa resa possibile grazie alla collaborazione tra la Città Metropolitana di Napoli, la Municipalità e l’ANM stessa.

Le navette, gratuite per gli studenti del liceo, collegheranno direttamente la vecchia sede del liceo in Piazza Quattro Giornate al Vomero con la nuova sede temporanea in via San Domenico. Un servizio che assicura che gli studenti possano raggiungere facilmente la nuova sede, al fine di aiutarli a mantenere una certa normalità nella loro routine quotidiana, nonostante il cambiamento.

  • Frequenza e orari: Le corse delle navette sono state pianificate per allinearsi con l’orario scolastico, garantendo copertura completa durante gli orari di entrata e uscita.
  • Capacità: Le navette sono state selezionate per assicurare spazio adeguato a tutti gli studenti che ne hanno bisogno, evitando sovraffollamenti e garantendo viaggi confortevoli.

Quando termineranno i lavori e sarà riaperta la scuola

La conclusione dei lavori di ristrutturazione al Liceo Adolfo Pansini e il conseguente rientro degli studenti nella sede storica sono attesi con grande interesse da tutta la comunità scolastica. Le previsioni attuali indicano la riapertura della scuola per l’inizio dell’anno scolastico 2025/2026.

Durante questo periodo, la scuola temporanea in via San Domenico diventerà il cuore pulsante delle attività didattiche, permettendo agli studenti di proseguire il loro percorso educativo senza interruzioni. La gestione attenta di questa fase transitoria è fondamentale per mantenere alto il livello dell’offerta formativa e per assicurare agli studenti un ambiente stimolante e accogliente, anche lontano dalla sede originale.

  • Monitoraggio continuo: La direzione del liceo, in stretta collaborazione con gli enti coinvolti, seguirà l’avanzamento dei lavori per tenere informata la comunità scolastica e per gestire al meglio la logistica scolastica.
  • Aggiornamenti periodici: Saranno forniti aggiornamenti regolari sulla progressione dei lavori e su eventuali modifiche alla tempistica prevista, per mantenere tutti gli interessati pienamente informati.

Con la riapertura della sede ristrutturata, gli studenti potranno godere di spazi completamente rinnovati, pensati per rispondere alle esigenze educative contemporanee e per promuovere un apprendimento dinamico e interattivo.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Parliamo di:
Potrebbero interessarti