Pubblicato 
lunedì, 01 Giugno 2015
Milena Morreale

La Chiesa di San Domenico Maggiore a Napoli

La chiesa

La monumentale chiesa, sita nella piazza omonima, fu realizzata tra il 1283 ed il 1324 per volontà di Carlo III d’Angiò, incorporando una preesistente chiesa del X secolo a.C. Il più importante rifacimento risale a quello operato dal Vaccaro che rivisitò le originali forme gotiche della chiesa, trasformandole in barocche.
I dipinti di grandi artisti si stagliano sulle pareti dei suoi ambienti. Tra le tele troviamo opere del Cavallini, del Solimena, del De Vivo e le sculture del Fanzago.

Il convento

Del convento di San Domenico Maggiore è possibile visitare:

Informazioni sul complesso di San Domenico maggiore

Orari di apertura

Prezzo biglietti

Contatti

Come arrivare:

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram