Chi è Raul Bova: vita, carriera e curiosità sul famoso attore

Primo piano dei protagonisti di Buongiorno Mamma

Raoul Bova è un attore, regista e icona di stile italiana nato a Roma il 14 agosto 1971 da genitori con origini calabresi e campane.
Cresciuto con la passione per il nuoto, Bova ha vinto i campionati giovanili nei 100 metri dorso a quindici anni. Successivamente ha prestato servizio militare nel corpo dei Bersaglieri, dove ha ricoperto il ruolo di istruttore di nuoto presso la scuola sottufficiali dell’esercito. Dopo il servizio militare, si è iscritto alla scuola di recitazione di Beatrice Bracco per intraprendere la carriera di attore.

I primi anni della carriera

Dopo alcune piccole parti in diversi film, Raoul Bova ottiene il suo primo ruolo da protagonista nel film “Un piccolo grande amore” di Carlo Vanzina nel 1993.

Da qui partono una miriade di interpretazioni che gli regalano un grande successo nazionale ed internazionale. Grazie al suo fisico statuario di ex nuotatore e al suo fascino, è universalmente riconosciuto come uno dei sex symbol del cinema italiano.

Il successo

Raoul Bova è stato protagonista di numerosi film di successo come “Palermo Milano solo andata” (1996), “Scusa ma ti chiamo amore” (2008) di Federico Moccia, “La nostra vita” (2010), “Nessuno mi può giudicare” (2011), “Fratelli Unici” (2014) e “Tutte le strade portano a Roma” (2015). Ha anche recitato in serie TV come “La piovra 7 – Indagine sulla morte del commissario Cattani” e “Don Matteo”.
Nel 2008, Raoul Bova ha anche diretto il film “Un’estate al mare”, che è stato un grande successo al botteghino.

Le fiction e le serie tv

Raoul Bova ha partecipato a numerose serie TV e fiction nel corso della sua carriera. Nel 2021, Bova è stato scelto come protagonista della fiction mediaset “Buongiorno, mamma!” insieme a Matteo Oscar Giuggioli, Maria Chiara Giannetta, Federico Cesari e Serena Autieri. La serie segue la storia di una giovane donna, interpretata da Giannetta, che decide di diventare madre attraverso la fecondazione in vitro, ma scopre di avere una malattia incurabile.

Bova interpreta il dottor Marco, un ginecologo che aiuta la protagonista nel suo percorso.

In precedenza, Bova ha recitato in numerose altre serie TV, tra cui “La piovra 7 – Indagine sulla morte del commissario Cattani”, “Come un delfino”, “Don Matteo” e “Made in Italy”. In quest’ultima, ha interpretato il grande stilista Giorgio Armani nella nuova fiction targata Mediaset che racconta la moda degli anni ’70 insieme ad attori del calibro di Margherita Buy, Stefania Rocca, Claudia Pandolfi e Nicoletta Romanoff, Greta Ferro e Marco Bocci.

Icona di stile

Oltre ad essere un attore di successo, Raoul Bova è anche un’icona di stile italiana, con uno stile elegante e raffinato che lo ha portato a diventare testimonial di importanti marchi di moda. Nel 2021, è stato scelto come interprete del grande stilista Giorgio Armani nella nuova fiction Mediaset “Made in Italy”, che racconta la moda degli anni ’70.

Vita privata

Raoul Bova è stato sposato con l’attrice Chiara Giordano dal 2000 al 2013, dalla quale ha avuto due figli. Nel 2013 ha conosciuto l’attrice spagnola Rocio Munoz Morales sul set del film “Immaturi – Il viaggio”, dalla quale ha avuto due figlie. Nel 2015, la coppia si è sposata.

Curiosità

Quando aveva soli 4 anni ha rischiato di annegare per un incidente, fu così che i genitori lo iscrissero a nuoto, sport in cui è stato un’eccellenza.

Ha tatuato sulla schiena un occhio.

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Parliamo di:
Potrebbero interessarti