Che cos’è IT Wallet e cosa cambia rispetto a SPID e CIE?

Immagine rappresentativa di IT Wallet

Si avvicina una novità per tutti i cittadini italiani, che già da un po’ si sono trovati a destreggiarsi tra app IO, SPID, CIE e i vari servizi online: sta arrivando IT Wallet.

Pensata e sviluppata dal Ministero dell’Innovazione Tecnologica e della Transizione Digitale, questa app, in arrivo per la metà del 2024, promette di rendere la vita digitale un po’ più semplice e sicura. Che cosa fa? Unisce SPID e CIE, due sistemi che già conosciamo, in un’unica soluzione pratica. Con IT Wallet, accedere ai servizi online, pubblici e privati, sarà, secondo quanto dichiarato, un gioco da ragazzi.

Andiamo a vedere come questa app potrebbe cambiare il nostro modo di interfacciarsi con la pubblica amministrazione.

Che cos’è IT Wallet?

IT Wallet non è solo una nuova app, ma una vera e propria rivoluzione per gestire la propria identità digitale in Italia. Sviluppata dal Ministero dell’Innovazione Tecnologica e della Transizione Digitale, IT Wallet è prevista per il lancio nella seconda metà del 2024 e si propone di essere un passo avanti rispetto agli attuali sistemi SPID e CIE.

Che cosa offre di così speciale? IT Wallet combina le funzionalità di SPID, il sistema di autenticazione per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e di enti privati, con quelle della CIE, la carta d’identità elettronica con chip integrato. In pratica, diventa un portafoglio digitale unico, dove puoi gestire i tuoi dati personali e accedere a una vasta gamma di servizi online in maniera sicura e veloce, ma soprattutto molto più semplificata rispetto allo SPID.

L’applicazione mira a semplificare la vita digitale degli italiani, permettendo loro di:

  • Accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione: un unico punto di accesso per tutti i servizi, senza dover ricordare diversi login.
  • Identificarsi in modo sicuro nei confronti di soggetti privati: una maggiore sicurezza nelle transazioni online.
  • Gestire i propri dati personali: tutto a portata di mano, in un unico luogo sicuro e accessibile.

Sappiamo tutti quanto una fetta di popolazione abbia avuto problemi con la registrazione e l’accesso allo SPID, con IT Wallet dovrebbe essere (sulla carta) tutto molto più semplice anche per gli anziani.

Vantaggi di IT Wallet rispetto a SPID e CIE

IT Wallet non è solo una combinazione di SPID e CIE, ma va oltre, portando con sé una serie di miglioramenti significativi.

Ecco i principali vantaggi che questa nuova app offre rispetto ai sistemi esistenti:

  1. Più facile da usare e configurare: Dimenticatevi i passaggi complicati per accedere ai servizi. IT Wallet rende tutto più intuitivo e snello. Configurare l’app e iniziare a usarla è un gioco da ragazzi anche per i più anziani.
  2. Maggiore sicurezza: Uno dei punti di forza di IT Wallet è il suo livello di sicurezza superiore. Utilizza un certificato digitale di livello 3, garantendo una protezione più robusta dei tuoi dati personali rispetto a SPID e CIE che si fermano al livello 2.
  3. Integrazione avanzata con i servizi pubblici: IT Wallet non si limita a offrire l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione, ma lo fa in modo più integrato e completo. Avrai a disposizione un numero maggiore di servizi online, tutti raggiungibili attraverso una singola applicazione.
Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Potrebbero interessarti