HomeCronacaCampania, nuovo DPCM dal 7 gennaio: cosa può cambiare

Campania, nuovo DPCM dal 7 gennaio: cosa può cambiare

Uomo con la mascherina

Covid-19 in Campania: ecco quali sono le possibili ipotesi del nuovo DPCM che andrà in vigore a partire dal 7 Gennaio 2021!

A conclusione delle feste Natalizie e quindi a partire dal 7 Gennaio 2021 entrerà in vigore un nuovo decreto Ministeriale che stabilirà nuove regole e nuovi divieti in tutta la nostra Penisola, dato che lo stesso giorno scadranno le restrizioni decise dal decreto legge n. 172/2020.

Ci sarà quindi una ridefinizione per quanto riguarda le zone a rischio alto, medio e basso che corrispondono rispettivamente ai colori rosso, arancione e giallo e probabilmente in programma anche un’estensione dello Stato di Emergenza proclamato ad Ottobre 2020 e che scadrà il 31 gennaio 2021.

Vi riportiamo quindi le possibili nuove ipotesi per quanto riguarderà la situazione Covid-19 in Campania.

Zona gialla e riapertura delle scuole

Probabilmente, se la curva dei nuovi positivi al Covid-19 non dovesse aumentare, la regione Campania a partire dal 7 o dal 15 Gennaio potrebbe diventare zona gialla, ovviamente ci saranno comunque delle limitazioni per evitare di vanificare tutti gli sforzi compiuti fino ad ora.

Per la situazione scuole in Campania, il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha annunciato che il 7 gennaio probabilmente riprenderanno le prime e le seconde elementari, l’11 la scuola primaria, il 18 le tre classi della secondaria di primo grado e il 25 la secondaria di secondo grado, anche se ancora nessuna decisione in merito è stata confermata.

Il coprifuoco e norme igieniche

Il coprifuoco verrà nuovamente confermato, ci sarà quindi il divieto di circolare in strada dopo le ore 22:00. Confermate anche le norme igieniche, quindi uso obbligatorio della mascherina come dispositivo di protezione sia all’aperto che in luoghi chiusi e obbligo di distanziamento sociale di almeno 1 metro.

Divieto di assembramenti e possibilità da parte dei sindaci di chiudere, qualora fosse necessario, piazze e strade.

Bar e ristoranti

Per i bar e i ristoranti varranno le regole precedenti quindi apertura fino alle ore 18:00, al tavolo potranno sedere al massimo in quattro persone e obbligo di indossare la mascherina quando non si mangia. Consentito l’asporto e la consegna a domicilio.

Negozi

I negozi saranno aperti ma con orario di chiusura non più prolungato, i centri commerciali saranno invece chiusi nei giorni festivi e prefestivi.

Palestre e piscine

Per quanto riguarda invece la situazione delle palestre, il Ministero dello Sport insieme agli esperti sta valutando l’ipotesi di aprire palestre e piscine a partire dal 15 Gennaio 2021, ma soltanto ad uso individuale.

 

 

 

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]


banner di collegamento a Napolike Turismo