HomeCronacaCampania in zona rossa: si rischia il cambio colore dall’8 marzo

Campania in zona rossa: si rischia il cambio colore dall’8 marzo

Mario Draghi

La Campania rischia di entrare in zona rossa dall’8 marzo: preoccupa l’aumento dei contagi e dei ricoveri.

Da lunedì 8 marzo 2021 la Campania potrebbe entrare in zona rossa e la possibilità è alta considerato l’andamento dei contagi delle ultime settimane.

La conferma potrebbe arrivare il 5 marzo, venerdì, giorno in cui si decide settimanalmente il colore delle Regioni a seconda dell’andamento dei contagi.

Ricordiamo che proprio il 5 marzo scadono le due settimane di validità per la zona arancione in Campania, ma la preoccupazione per i tanti positivi è ancora tanta ed è per questo che si teme di entrare in zona rossa.
Inoltre, c’è molto timore anche per varianti di Coronavirus che stanno circolando, tra tutte quella inglese.

Aumento dei contagi e dei ricoveri

I focolai sono in aumento e tra i nuovi c’è quello del carcere di Carinola in provincia di Caserta, ma purtroppo anche i ricoveri in terapia intensiva e subintensiva stanno aumentando, anche se al momento si è al di sotto della soglia critica.

Più nello specifico, nella zona a Sud di Napoli, cioè Castellammare e zona Sorrentina, e nel Casertano ci sono molti positivi. Inoltre, le scorte di ossigeno nelle farmacie destano nuovamente preoccupazione poiché c’è carenza, ma si sta provvedendo ad un rifornimento.

Chiusura delle scuole in Campania

Per cercare di ridurre la diffusione del contagio, il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, aveva già disposto la chiusura delle scuole per due settimane.

La zona rossa in Campania: cosa cambierebbe

  • Chiusura di bar e ristoranti tutti i giorni della settimana. È consentito l’asporto fino alle ore 18.00 per i bar e fino alle ore 22.00 per i ristoranti, mentre non ci sono limiti per la consegna a domicilio
  • chiusura di tutti i negozi, esclusi supermercati, farmacie e parafarmacie, negozi di beni alimentari e di necessità
  • restano aperte le edicole, i tabaccai, i parrucchieri, le lavanderie, i barbieri ed i centri estetici
  • sono vietati gli spostamenti all’interno della Regione e vietati anche quelli tra comuni
  • ci si può spostare solo per motivi di lavoro, necessità e salute o per rientrare al proprio domicilio o residenza
  • in Campania al momento le scuole sono tutte chiuse
Vota questo post


banner di collegamento a Napolike Turismo
Tags