Bonus psicologo fino a 600 euro a persona: come funziona, chi può richiederlo e come fare domanda

Pubblicato 
venerdì, 22/04/2022
Di
Fabiana Bianchi
Psicologo

Quest'anno è possibile ricorrere al bonus psicologo 2022 grazie al via libera arrivato dalle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio che prevedono lo stanziamento di 20 milioni di euro per le strutture del Sistema Sanitario Nazionale.

Si tratta di una bella cifra che sarà divisa tra strutture esistenti e cittadini per far fronte alle problematiche, in questo caso economiche, relative alle sedute presso gli psicologi per terapie e spese varie.

Purtroppo, soprattutto a causa della pandemia che ci ha colpiti da due anni, sono aumentati i problemi di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica in tante persone.

Ma vediamo meglio come funziona.

Chi può richiedere il bonus psicologo: i requisiti

Lo stanziamento totale di questi 20 milioni di euro sarà così diviso:

  • 10 milioni di euro andranno alle strutture che già esistono e per il reclutamento di professionisti sanitari e di assistenti sociali;
  • gli altri 10 milioni di euro per i cittadini che, a seconda dell'Isee, potranno fare richiesta di un ristoro per affrontare queste spese.

Potranno richiederlo:

  • coloro che hanno un ISEE inferiore a 50mila euro, quindi il bonus avrà soglie diverse a seconda delle diverse fasce ISEE fino a 50mila euro;
  • la cifra massima che ogni persona può ricevere è di 600 euro. Se una seduta costa mediamente 50 euro, si prevede che si possa usufruire di 12 sedute mediamente, con questo fondo, presso professionisti iscritti all'Albo degli psicoterapeuti;
  • è necessaria la prescrizione medica e la diagnosi del disagio.

Secondo le stime, saranno circa 16mila le persone che ne beneficeranno, fino ad esaurimento del fondo disponibile.

Come usare il bonus

Il contributo servirà per affrontare le spese di sessioni di psicoterapia che si possono effettuare presso specialisti privati regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti.

La somma, che come detto sarà di un massimo di 600 euro a persona, sarà divisa in base alle fasce Isee. Al momento non ci sono ancora indicazioni precise sulle somme che si possono ricevere in base alle diverse fasce Isee.

Come fare domanda

Per quanto riguarda la presentazione della domanda, la si potrà fare attraverso il portare attivato dall'Inps che si occuperà del versamento del pagamento della prestazione agli psicologi che si sono resi disponibili (iscritti all'Ordine degli psicologi).

Un apposito decreto del Ministero della Salute di concerto con quello dell'Economia indicherà le modalità di presentazione della domanda per poter ottenere il contributo, l'entità e i requisiti di reddito ricevere tale contributo.

Al momento il Ministro della Salute Roberto Speranza ha fatto solo queste prime dichiarazioni in attesa proprio del decreto Mef-Salute che sarà pubblicato tra pochi giorni.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram