Pubblicato 
martedì, 01 Ottobre 2019
Fabiana Bianchi

Blocco del traffico a Napoli da ottobre 2019 a marzo 2020: giorni, orari e deroghe

, ,

Da ottobre 2019 a marzo 2020 entra in vigore il divieto di circolazione a Napoli con blocco del traffico tre giorni a settimana. Ecco giorni, orari e deroghe.

Ritorna il blocco del traffico che comprende tutto il territorio di Napoli nei mesi che vanno da ottobre 2019 a marzo 2020, nelle giornate alterne. Infatti, ogni lunedì, mercoledì e venerdì, dal 2 ottobre al 31 marzo, non si potrà circolare dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30.

Il divieto di circolazione non è valido per i tratti di autostrada e tangenziale che ricadono nel territorio della città. Nello specifico: tangenziale, A3 Napoli-Salerno, raccordo A1 Napoli-Roma, strada regionale ex SS n. 162 - raccordo viale Fulco di Calabria. Inoltre, non si applica nelle giornate festive e prefestive.

Questo provvedimento viene adottato ogni anno per affrontare il problema dell'inquinamento cittadini e cercare di ridurlo per migliorare la qualità dell'aria.

Le deroghe al divieto di circolazione

Nonostante il divieto, sono ammessi a circolare:

a) gli autoveicoli che trasportano diversamente abili con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta con tesserino
b) i veicoli elettrici ad emissione nulla;
c) i ciclomotori e motoveicoli a 4 tempi e quelli a 2 tempi omologati ai sensi della Direttiva 97/24CE fase Il, cap. 5 (detti euro 2) e successive;
e) quelli a GPL o a metano;
f) le auto Euro 4 e successive anche se trasportano merci;
g) le auto con almeno tre persone a bordo (car-pooling) escluse le euro 0 e le euro 1;
h) i veicoli dei titolari di attestato di certificazione energetica
i) le Forze dell'Ordine, della Protezione Civile, del servizio autonomo Polizia locale del Comune di Napoli, militari, i veicoli di servizio dell'amministrazione della Giustiziae le auto che trasportano Ministri di culto che devono officiare riti religiosi;
l) i veicoli di  Enti pubblici, società ed aziende erogatrici di pubblici servizi e quelli in chiamata di emergenza o che debbano trasportare materiale e/o personale che debba eseguire lavori ed opere urgenti e di pubblica utilità;
m) gli autoveicoli, i motoveicoli ed i ciclomotori medici in visita domiciliare per chiamate d’urgenza e le auto con operatori del settore informazione giornalistica e radiotelevisiva, fotografi professionisti;
n) le auto con portatori di malattie gravi che hanno bisogno di trattamenti terapeutici sistematici e periodici, limitati nel tempo, con certificazione sanitaria
o) gli autoveicoli, i motoveicoli ed i ciclomotori che trasportano gas terapeutici o medicinali;
p) gli autoveicoli ed i bus delle aziende di trasporto pubblico, i taxi ed i bus turistici;
q) quelli noleggio purché di portata inferiore a 3,5 tonnellate e quelli delle scuole guida per le esercitazioni e gli esami
r) auto con cittadini residenti in Regioni diverse dalla Campania;
s) auto, purché di portata inferiore a 3,5 tonnellate, medicinali e/o materiale sanitario urgenti e che trasportano valori;
t) auto dei Consoli di carriera con targa speciale “CC” e quelle dei Consoli onorari;
u) auto di chi partecipa a cerimonie religiose o civili (battesimi, matrimoni, funerali) previste nei giorni del blocco.

Per maggiori informazioni, consultare il sito del Comune di Napoli.

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram