Blackout con Alessandro Preziosi: anticipazioni, trama e informazioni

Blackout Alessandro Preziosi

Lunedì 30 gennaio 2023 ci sarà la terza puntata di “Blackout-Vite Sospese”, la nuova fiction con Alessandro Preziosi ispirata vagamente ad alcuni fatti di cronaca reali avvenuti negli ultimi dieci anni. Ecco la trama in breve e le anticipazioni.

Negli ultimi dieci anni, purtroppo, anche in Italia abbiamo assistito a numerose catastrofi naturali, dai terremoti alle alluvioni, passando anche per la tragedia del Rigopiano, quando una valanga di neve travolse un albergo causando 29 vittime.

Proprio un fatto simile è al centro di Blackout-Vite Sospese, la nuova serie TV con Alessandro Preziosi, che il 30 gennaio 2023 andrà in onda su Rai Uno con la terza puntata.

Nella fiction, una tranquilla vigilia di Natale in un hotel di lusso, situato nel piccolo ed esclusivo polo sciistico della Valle del Vanoi, nel Trentino, si trasforma in un incubo quando un terremoto e il distacco di un’imponente slavina non solo blocca la via di accesso, ma impedisce ai soccorritori di arrivare sul luogo del disastro e trarre in salvo i superstiti.

Blackout-Vite sospese: cosa vedremo nella terza puntata

Le puntate di Blackout-Vite sospese sono quattro e, il gran finale, è previsto per il 6 febbraio 2023 (la sera prima dell’inizio ufficiale del Festival di Sanremo 2023).

Nelle prime due puntate abbiamo imparato a conoscere i personaggi, che sono tutti piuttosto ambigui e hanno dei segreti da nascondere. Tutti lottano per sopravvivere e, alcuni, sono disposti a uccidere.

Max, il proprietario del resort, è l’unico che potrebbe portare in salvo i superstiti, ma viene trovato con la gola squarciata.

Sconvolti da quel brutale omicidio, i superstiti cercano di arrangiarsi come meglio possono e vanno a cercare provviste nelle case vicine. Durante i sopralluoghi Lorenzo, il figlio di Max, trova una pistola e decide di conservarla.

Una foto, trovata accanto al corpo di Max, lascia intendere che l’assassino potrebbe essere Giorgio, il fratello e, dopo averlo saputo, Lorenzo si preparerà a uccidere lo zio, ma viene fermato da Anita.

Il gruppo, ritenendo Giorgio responsabile del delitto, decide di rinchiuderlo nell’albergo, ma l’uomo viene poi liberato dall’altra nipote, Petra: per lei, Giorgio è l’unico in grado di portarli in salvo.

Leggi anche:

C’è Posta per te, la storia di Pasquale: cos’è successo dopo la puntata

Shaqira, la rivincita: Piqué ha tradito Clara Chìa Marti

Amici 22: caso noce moscata, ecco cos’è successo: dettagli e novità

Seguici su Telegram
Scritto da Francesca Orelli
Fonte immagine: profilo Instagram Oronzoida (@oronzoida)
Potrebbero interessarti