HomeCulturaApertura dei depositi di Capodimonte a Napoli, al via la mostra “Storie ancora da riscrivere”

Apertura dei depositi di Capodimonte a Napoli, al via la mostra “Storie ancora da riscrivere”

Apertura dei depositi di Capodimonte

Al Museo di Capodimonte si terrà la mostra “Storie ancora da scrivere”. Si potranno ammirare dipinti, statue e molto altro provenienti dai depositi.

Il giorno 21 dicembre, alle ore 17.30, presso il Museo di Capodimonte, a Napoli, verrà inaugurata la mostra intitolata “Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere” che proseguirà sino al 15 maggio 2019. Come in parte intuibile dal nome stesso, si tratta di un’esposizione interamente dedicata alle opere provenienti dai cinque depositi di Capodimonte.

Saranno esposte centinaia di opere, tra statue, dipinti, porcellane, arazzi, armi e oggetti di arti decorative, tra cui anche la Flagellazione di Caravaggio, la collezione di oggetti esotici che il Capitano James Cook donò a Ferdinando IV di Borbone e i servizi da tavola in porcellana di Meissen che offriranno ai partecipanti all’evento la possibilità di riconsiderare il concetto di deposito, solitamente visto come un luogo chiuso, polveroso e pieno zeppo di oggetti, documenti e quant’altro di scarso valore e interesse.

Da notare che la mostra rappresenta il secondo capitolo di una trilogia di esposizioni organizzata dalla casa editrice Elctra, iniziata con “Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire”, che proseguirà, nel 2019, con “C’era una volta Napoli. Storia di una grande bellezza”.

Informazioni sulla mostra “Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere”

Quando: dal 21 dicembre al 15 maggio 2019

Dove: Museo di Capodimonte, Via Miano 2, 80131 Napoli

Orario: dalle 8.30 alle 19.30, tutti i giorni (mercoledì chiuso)

Prezzo:

  • Intero: € 12,00
  • Ridotto: € 8,00

Info: Sito Internet ufficiale del Museo di Capodimonte

Vota questo post
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo