A Pozzuoli parte il divieto di vendita e consumo di alcolici: ecco quando e dove

Pubblicato 
mercoledì, 16/03/2022
Di
Serena De Luca
Bottiglie di vetro

Vincenzo Figliolia, il sindaco di Pozzuoli, ha emanato un nuovo decreto con il quale stabilisce il divieto di vendita di bevande alcoliche e analcoliche in contenitori di vetro.

L'ordinanza, che entrerà in vigore alle ore 24:00 del 17 Marzo 2022, sarà valida dalle ore 21:00 alle ore 06:00 del giorno successivo sull'interno territorio comunale, tutti i giorni fino alle 24:00 del 31 Ottobre 2022.

Il divieto riguarderà anche la consumazione delle bevande in vetro su tutte le aree pubbliche e chi non rispetterà tale ordinanza sarà sanzionato con una multa che va dai 25 ai 500 euro. Gli esercenti che violano il divieto per due volte consecutive rischiano la sospensione dell'attività per un periodo che va dai 3 ai 15 giorni.

Il motivo dell'ordinanza

L'ordinanza stabilita dal sindaco di Pozzuoli ha uno scopo importante ovvero quello di evitare l'abbandono per strada, nelle aiuole e nei vari spazi, delle bottiglie e dei contenitori di vetro utilizzati, oltre ad evitare eventuali comportamenti aggressivi, in seguito all'abuso delle bevande alcoliche, dei consumatori, dato che bottiglie e cocci di vetro possono rappresentare delle arme letali.

Di conseguenza i gestori di esercizi pubblici, gli stabilimenti balneari e i titolarti delle attività artigianali, i circoli e le associazioni private hanno il divieto di vendere o cedere a terzi, anche attraverso i distributori automatici, alcolici ed analcolici in contenitori di vetro.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram