La Villa Pignatelli a Napoli

Giu 2015

facciata esterna del Museo Pignatelli di Napoli

Il Museo

L’odierna casa-museo Pignatelli fu donata nel 1955 allo Stato dalla principessa Rosina Pignatelli ed dedicata a Diego Aragona Pignatelli Cortes.
Gli arredi testimoniano l’eleganza di un gusto estremamente ricercato e composito che prendesse spunti dagli stili più disparati, tipico della fine dell’Ottocento, come il neobarocco o il neorinascimentale.

La struttura

Nel museo è possibile visitare:

  • i tre salottini (azzurro, rosso e verde)
  • la Sala da ballo
  • la monumentale veranda neoclassica
  • la sfarzosa Biblioteca
  • la Sala da pranzo (con la tavola con piatti e posate della famiglia Pignatelli)

Informazioni sul Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes

Orari di apertura:

  • Il lunedì e dal mercoledì alla domenica dalle ore 08:30 alle ore 14:00
  • Chiuso il martedì

Prezzo biglietti:

  • Intero € 2,00
  • Ridotto € 1,00 (per giovani dai 18 ai 25 anni)
  • Il costo del biglietto e gli orari possono subire delle variazioni sulla base delle esposizioni in corso
  • Gratuito per i minori di 18 anni e la prima domenica di ogni mese
  • La biglietteria chiude alle 13:00

Contatti:

  • Tel: 081 761 2356
  • E-mail: sspsae-na.pignatelli@beniculturali.it
  • Sito ufficiale del Museo Pignatelli

Come arrivare:

  • Indirizzo: Riviera di Chiaia, 200
  • Da piazza Garibaldi: Bus 151 o linea metro L2, fermata Amedeo (c.ca 15 minuti a piedi)

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi