Porta San Gennaro a Napoli

Lug 2015

Porta San Gennaro a Napoli

La Porta

Porta San Gennaro, nota dalle fonti sin dal 928, è la più antica porta della città di Napoli. È collocata di fronte a Piazza Cavour ed è inglobata all’interno di un complesso edilizio successivo.

La dedica a San Gennaro si deve al fatto che è da questa porta che si sviluppava l’unica strada esterna alla città che conduceva alle catacombe del Santo.
LaPorta del tufo è l’altra denominazione che le veniva attribuita in quanto è da questa porta che venivano immessi in città i grandi blocchi di tufo estratti dalle cave del vallone della Sanità.

A seguito di diversi spostamenti, si definì la posizione attuale nel 1537, operata per volontà di Don Pedro di Toledo.
L’edicola affrescata si deve a Mattia Preti al quale fu commissionata come ex voto per scongiurare l’epidemia di peste scoppiata nel 1656 con la rappresentazione di San Gennaro, Santa Rosalia e San Francesco Saverio.

Il busto in pietra di San Gaetano, invece, risale al 1659 e fu collocato su desiderio dei padri teatini.
La Vergine all’interno della nicchia fu realizzata nel 1887 come ex voto per la scampata epidemia di colera del 1884.

Informazioni su Porta San Gennaro

Come arrivare:

  • Indirizzo: Via Foria, di fronte Piazza Cavour
  • Linea metro L1: stazione Museo | Linea metro L2: stazione Cavour | Autobus 203: fermata Foria – Duomo

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi