Filippo Timi è “Il Don Giovanni” al Teatro Bellini di Napoli

Nov 2013

Scena tratta dallo spettacolo Don Giovanni al Teatro Bellini di Napoli

Filippo Timi è autore, regista ed interprete di un “Don Giovanni” insolito, eccentrico e sopra le righe ma da cui fuoriesce la sua vera essenza

Dal 29 novembre all’8 dicembre 2013 al Teatro Bellini di Napoli si terrà uno degli spettacoli di punta di questa stagione teatrale appena iniziata. Sarà infatti in scena il “Don Giovanni” secondo Filippo Timi, uno dei geni creativi teatrali e cinematografici dei nostri tempi che riscrive, rilegge e reinterpreta uno dei personaggi più noti al mondo, attraverso le parole di Tirso de Molina, dell’opera lirica di Mozart e della commedia di Molière, e ne fa uscire fuori, in modo colorato ed esplosivo, tutta la sua vera essenza.

Il Don Giovanni – Vivere è un abuso, mai un diritto, è il titolo scelto per portare in scena una delle “leggende” e dei “miti” teatrali e letterari più conosciuti e rappresentati al mondo, in cui lo stesso Filippo Timi recita nel ruolo dell’eccentrico protagonista, la cui caratteristica principale espressa è la “fame” costante, intesa come voluttà ed insaziabilità di un’intera umanità, la fame di potere insita nell’uomo, nessuno escluso, la fame di resistere, di mistificare, di ingannarsi piuttosto che sopravvivere”.

Lo spettacolo Don Giovanni con Filippo Timi in scena al Teatro Bellini

Il Don Giovanni di Filippo Timi è un personaggio il cui destino è già segnato, e non perché lo conosciamo noi spettatori da quasi quattro secoli ma perché è lui stesso a conoscere la sua fine: “Don Giovanni conosce la sua fine, è solo questione di rincorsa”.

Il personaggio di Don Giovanni è interpretato come un’intera storia dell’umanità che muore, perché ha sbagliato ma anche perché è viva, perché “vivo è solo ciò che muore”.

Don Giovanni è un’intera Storia dell’umanità che muore. Finalmente, dopo la sua rincorsa, dopo millenni di fame, eccolo pagare il conto. Non c’è scampo: se neppure un’umanità sveglia e godereccia, fuori dalle regole e concentrata sul piacere come Don Giovanni, non può esimersi dal suo più importante appuntamento con la morte, allora, neppure noi possiamo più far finta di nulla

Non ci sono parole migliori per far comprendere questa incredibile pièce realizzata dal Teatro Stabile dell’Umbria e Teatro Franco Parenti di Milano, di quelle utilizzate dal suo autore, regista ed attore Filippo Timi:

Ognuno ha la propria storia, io la mia, tu la tua, voi la vostra e Don Giovanni ha la sua. Non l’ha scelto lui di nascere Mito, gli è capitato, e lui non si sottrae dall’essere se stesso. Ecco in cosa è grande. Non perché accetta la morte, deve per forza, come tutti. E’ grande perché accetta a pieno le conseguenze, inevitabili, dell’essere nient’altro che se stesso.

Informazioni sullo spettacolo “Il Don Giovanni”

Quando: dal 29 novembre 2013 all’8 dicembre 2013

Prezzo biglietti:

  • Martedì: I posto 20 euro; II posto 15 euro; III posto 12 euro
  • Mercoledì, Giovedì, Venerdì: I posto 25 euro (intero), 22 euro (ridotto); II posto 20 euro (intero), 18 euro (ridotto); III posto 17 euro (intero), 15 euro (ridotto)
  • Sabato e Domenica: I posto 30 euro; II posto 25 euro; III posto 20 euro

Dove: Teatro Bellini, via Conte di Ruvo  14, Napoli


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi