La Chiesa di San Pietro a Majella a Napoli

Giu 2015

Soffitto della Chiesa di San Pietro a Majella Napoli

La chiesa

La Chiesa di San Pietro a Majella, risalente al XIV secolo, fu realizzata per volontà di Carlo II d’Angiò e fu dedicata a Pietro del Morrone, successivamente noto come papa Celestino V.

Subì diversi accorgimenti, prima su richiesta di Roberto d’Angiò, poi di Alfonso I d’Aragona. Dalle originarie fattezze gotiche assunse con il tempo caratteristiche propriamente barocche, che furono successivamente recuperate, com’è il caso degli archi a sesto acuto del soffitto.
I principali dipinti che la adornano, opere del Mattia Preti, sono dedicate a Celestino V e a Santa Caterina d’Alessandria. Ad essi si affiancano, tra le altre, opere dello Stanzione, del Vaccaro e del Fanzago.

Informazioni sulla Chiesa di San Pietro a Majella

Orari di apertura:

  • Aperto tutti i giorni

Contatti:

Come arrivare:

  • Indirizzo: Piazza Luigi Miraglia, 393
  • Linea metro L1: stazione Dante, percorrere Via Port’Alba ed immettersi in Piazza Luigi Miraglia | Linea metro L1: stazione Museo (o L2, stazione Cavour), percorrere Via Santa Maria di Costantinopoli, svoltare a destra su Via Port’Alba ed immettersi in Piazza Luigi Miraglia

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi