Arancia Meccanica, lo spettacolo in scena al teatro Bellini di Napoli

Mar 2014

arancia-meccanica

Debutterà in prima nazionale al Teatro Bellini di Napoli lo spettacolo “Arancia Meccanica”, regia di Gabriele Russo, musiche di Morgan

Che Arancia Meccanica rappresenti un film cult, un vero e proprio mito della storia del cinema mondiale è cosa nota a tutti. Ciò che ancora alcuni non sanno è che presto il celebre romanzo distopico di Anthony Burgess scritto nel 1962 e adattato egregiamente per lo schermo dal regista Stanley Kubrick nel 1971, diventerà uno spettacolo teatrale, che debutterà in prima mondiale al Teatro Bellini di Napoli, dal 1 al 13 aprile 2014.

Dopo 51 anni il capolavoro dalla prima pubblicazione del romanzo ci si rende conto di quanto Brugges sia stato lungimirante nella sua visionaria rappresentazione di una società sempre più incline al controllo delle coscienze, a cui non si può sfuggire, ed all’indottrinamento di un “pensiero unico”.

Foto della conferenza stampa di presentazione dello spettacolo Arancia Meccanica al Teatro Bellini di Napoli con Morgani, Daniele e Gabriele Russo

La storia di Alex e dei suoi amici Drughi pone dei quesiti ben precisi, e in parte irrisolti: la libertà di scelta è davvero così importante? E a questo proposito, l’uomo è davvero capace di scegliere? E ancora: la parola libertà significa qualcosa di preciso? Ed in particolare, è meglio essere malvagi per propria scelta o essere retti ed onesti grazie ad un lavaggio scientifico del cervello?

Gabriele Russo, regista di questa coraggiosissima Arancia Meccanica tradotta per la scena teatrale, afferma di aver provato, nella lettura del romanzo originario di Burgess, la sensazione di trovarsi già di fronte ad un testo drammaturgico, al quale bisognava associare delle musiche funzionali ed originali, prorompenti e fuori dagli schemi, proprio come quelle del film di Kubrick. E’ per questo motivo che la scelta è caduta su uno dei musicisti più stravaganti e sopra le righe del panorama musicale nazionale: Morgan.

Morgan è riuscito a creare una partitura sonora che si ispira alla musica classica di Beethoven, deformata e adattata a dar forma ad un mondo rarefatto ed onirico, quello dell’incubo di Alex, protagonista e narratore in prima persona della vicenda. “Visioni, musiche e ritmo saranno scanditi dal sentire del protagonista, mentre la scena sarà una scatola nera al cui interno si materializzeranno le visioni di Alex, installazioni di arte contemporanea che si autodistruggeranno nella scena successiva”.

Le tematiche portate in evidenza da questa interessante ed affascinante versione di Gabriele Russo saranno la sottile linea di confine fra bene e male, il rapporto fra vittima e carnefice, la connessione fra la violenza del singolo individuo e quella della società, espresse attraverso il personaggio emblematico di Alex, paragonato a Riccardo III per la ricerca dell’idea del male assoluto, del male come fine a se stesso, come puro godimento.

[Tweet “Ho deciso di fare il delinquente e odiare gli oziosi passatempi di questa nostra età. Riccardo III”]

In occasione dello spettacolo Arancia Meccanica, mercoledì 2 aprile alle ore 21, presso l’Archivio Storico di Napoli in via Scarlatti 30, si terrà uno speciale incontro con i Drughi, per consumare insieme a tutti i presenti un inedito “latte corretto”. Ingresso libero.

Informazioni sullo spettacolo Arancia Meccanica

Quando: dal 1 al 13 aprile 2014

Prezzo biglietti:

  • Martedì

I POSTO € 20,00
II POSTO € 15,00
III POSTO € 12,00

  • Mercoledì, Giovedì e Venerdì

I POSTO € 25,00  – RIDOTTO € 22,00
II POSTO € 20,00 – RIDOTTO € 18,00
III POSTO € 17,00 – RIDOTTO € 15,00

  • Sabato e Domenica

I POSTO € 30,00
II POSTO € 25,00
III POSTO € 20,00

Dove: Teatro Bellini, via Conte di Ruvo 14, Napoli


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi