Napoli: il cibo per gli animali dello Zoo durerà altri due giorni

Pubblicato 
lunedì, 21/01/2013
Di
Fabiana Bianchi

Continua l'infinita odissea che riguarda lo Zoo e l'Edenlandia di Napoli. Questa volta il problema più imminente, però, è relativo soprattutto alla struttura che accoglie numerose specie di animali. Infatti, secondo l'allarme lanciato oggi dai dipendenti dello zoo, la situazione sembra essere davvero tragica: il cibo per nutrire gli animali è finito.

L'allarme è partito: fieno, frutta e tutto il resto del cibo che serve per poter gestire la situazione è al limite. Secondo i calcoli le derrate dureranno al massimo per altri due giorni, poi non si saprà come fare. Quindi, i dipendenti allarmati e preoccupati si sono domandati cosa avranno intenzione di fare le istituzioni, considerato anche il fatto che entrambe le strutture sono fallite circa un anno fa.

Zoo ed Edenlandia, infatti, sono in mano ad un curatore fallimentare e, purtroppo, non sembrano essere arrivate proposte convincenti per l'acquisto e la riqualificazione della zona. Solo una società inglese, la Brainspark, fece una proposta qualche settimana fa, ma sembra che non si sia giunti ad un accordo con la proprietaria dei suoli, la Mostra d'Oltremare, per quanto riguarda la tariffa dell'affitto.

"Intanto - dichiarano i dipendenti - noi stiamo per essere buttati fuori e gli animali, se non si prenderanno provvedimenti, moriranno di fame".

nel<a href=Lo Zoo di Napoli scarseggia il cibo" width="400" height="248"/>

Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram