Strozzinaggio: commerciante singalese si è suicidato

Pubblicato 
venerdì, 30/11/2012
Di
Ugo Marseglia

La crisi grava su tutta l’Italia e lo “strozzinaggio” torna a farsi sentire sempre più forte. Negli ultimi cinque anni, secondo una stima della Cgia di Mestre che indaga sulla criminalità economica, la crescita dell’usura e delle estorsioni in Italia è stata del 303,3%. Interi settori produttivi manifestano una preoccupante vulnerabilità dovuta alla forte contrazione nell’erogazione del credito che le banche stanno attuando negli ultimi periodi. Ovviamente le aree dove imperversa la disoccupazione, dove ci sono alti tassi di interesse e dove in generale ci sono maggiori sofferenze la situazione è decisamente peggiore.

In vico dei Miracoli si è consumata l’ennesima tragedia legata allo “strozzinaggio”. Un coraggioso imprenditore cingalese, che aveva denunciato alcuni estorsori, ieri si è impiccato nel bagno della sua abitazione. A trovarlo è stata la moglie che non aveva alcun sentore dei problemi a cui doveva far fronte il coniuge e che quindi è ancora sotto choc.

I vicini lo ricordano perché era uno dei commercianti che aveva avuto il coraggio di opporsi agli uomini del racket. Diversi abitanti della zona, amici e vicini dell’imprenditore, hanno fornito alcune indicazioni sulla vicenda. A quanto pare tutto sarebbe iniziato in seguito all’apertura di un’attività commerciale nel quartiere Salvator Rosa : “Era finito in mano agli usurai e riceveva spesso intimidazioni dalla camorra, una problematica che coinvolge altri membri della comunità srilankese della zona“.  Però, alla vigilia del processo agli usurai del Cavone e della Sanità (che ad aprile erano stati arrestati grazie alle sue denunce), quando le minacce hanno iniziato a riguardare la moglie ed i due piccoli figli l’uomo ha ceduto all’angoscia e si è tolto la vita. “Così, morto lui, loro torneranno al paese e saranno in salvo” mormorano nelle strade.

 

Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram