Legge Salva-Eavbus: il Consiglio regionale vota sì

Pubblicato 
sabato, 01/12/2012
Di
Fabiana Bianchi

A seguito dei numerosicircumvesuviana-pagamenti-rimandati/" target="_blank"> disagi e delle proteste dei giorni scorsi dei dipendenti della Eavbus, anche a causa della notizia riguardante il fallimento, il mondo politico ha deciso di prendere delle misure adeguate alla situazione. Lo scopo è, principalmente, di tutelare e riqualificare l’azienda, oltre a proteggere i dipendenti della società dal rischio di perdere il posto di lavoro. Infatti, una proposta di legge è stata presentata da Gennaro Salvatore, capogruppo Caldoro Presidente, e Gennaro Nocera, capogruppo reggente del Pdl ed ha visto i voti favorevoli di 30 consiglieri, contro 20 contrari, nonostante le assenze.

Queste ultime riguardavano sopratutto la maggioranza di centrodestra che. però, ha votato a favore del provvedimento.
Udeur ed opposizione, invece, hanno votato in modo contrario.

Lo stesso Salvatore ha anche chiesto, tra le altre cose, che si proceda ad accertare le responsabilità politiche ed amministrative della vicenda del fallimento. Richiesta, questa, avanzata anche dalle forze di opposizione.

È da segnalare che, durante la mattinata, mentre si prendevano le decisioni sul futuro dell’azienda, alcuni dei rappresentanti dei 1300 lavoratori che rischiano il posto di lavoro, hanno manifestato di fronte alla sede del Consiglio, attendendo di ricevere notizie sul loro futuro lavorativo.

sì consiglio regionale per legge salva-eavbus

Inoltre, entro dieci giorni dall’entrata in vigore della legge, la Eav, l’azienda che comprende, tra le altre, anche la Eavbus, si impegna a presentare un piano industriale alla Giunta regionale. Il piano “deve contenere le previsioni di misure di recupero della piena efficienza dei mezzi, adeguate forme di riduzione dei costi di gestione aziendale e contenimento degli oneri del lavoro anche attraverso il ricorso a strumenti di sostegno ai lavoratori“.

Secondo il progetto, infine, saranno stanziati fino a 10 milioni di euro per garantire l’esercizio nei prossimi 60 giorni

 
Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram