HomeCronacaParco della Marinella a Napoli: nascerà una grande area verde con parco giochi inclusivo

Parco della Marinella a Napoli: nascerà una grande area verde con parco giochi inclusivo

Parco della Marinella a Napoli, dove sorgerà

Un’area verde di 30mila metri quadri con un parco giochi: nascerà a Napoli il Parco della Marinella!

Grazie al contratto di appalto per la progettazione esecutiva, la realizzazione e la riqualifica, firmato dal Comune di Napoli, la nostra città avrà una nuova e grande area verde, il Parco della Marinella.

Sarà un’area di 30mila metri quadri che si estenderà tra l’Ospedale Loreto Mare ed il Porto, in quella che attualmente è una zona completamente abbandonata e degradata. Il finanziamento di questi nuovi lavori sarà di 4,2 milioni di euro con le risorse del Patto per lo sviluppo della Città metropolitana di Napoli e si tratta di un progetto che non potrà far altro che bene a Napoli perché ci regalerà un nuovo polmone verde, una sorta di oasi in un luogo troppo circondato da cemento e invaso da smog.

Quando ci sarà l’approvazione finale di Palazzo San Giacomo partiranno effettivamente i lavori la cui durata è stimata in 149 giorni.

Il Parco della Marinella: una grande area verde ed un parco giochi inclusivo

Una volta completo, il Parco della Marinella sarà un vero e proprio parco giochi inclusivo ricco di aree verdi, albero. Inclusivo perché sarà aperto a tutti ed adatto anche alle esigenze di bambini che hanno “abilità e capacità diverse , in modo che potranno giocare ed interagire con i propri coetanei in tutta tranquillità e senza disagi.

 

Come detto, sarà ampio 30mila metri quadrati e saranno presenti anche una cavea, una fontana e alcuni edifici utilizzabili per attività commerciali. Non mancheranno i bagni e sarà totalmente autosufficiente a livello energetico.di alcuni manufatti edilizi destinati a piccole attività commerciali, impianti e servizi igienici e sarà autosufficiente dal punto di vista energetico”.

Nello specifico, si trova nell’area tra via Amerigo Vespucci, il bastione del Carmine, l’ex caserma di Cavalleria, il Mercato ittico ed il Porto.