Nuova scoperta a Pompei: spunta la parte affrescata di un giardino incantato

Pubblicato 
martedì, 09/10/2018
Di
Tiziana Martano
Scavi di Pompei

Scavando nei lapilli della Regio V di Pompei è stata ritrovata una parete dai colori brillanti e decorazioni tra le più belle finora emerse

Una vera e propria stanza delle meraviglie quelle emersa dagli scavi di Pompei in questi giorni, fra le più belle ritrovate fin ora. Si tratta di un larario, ovvero una stanza adibita al culto dei Lari, i protettori della casa e rifinita con decorazioni rappresentanti un giardino lussureggiante e popolato da animali simbolo appunto degli spiriti che stanno a guardia della dimora.

Il dipinto, di circa 4x5 metri, rappresenta un giardino con piante rigogliose e uccelli, un pavone che sembra passeggiare sul prato e un grande altare domestico, il larario appunto, protetto da due serpenti "agatodemoni", cioè destinati a tenere lontano il malocchio dalla domus.

Sulla parte opposta spunta invece una scena di caccia su un fondo rosso pompeiano dalla tinta vivacissima in cui alcune fiere color oro accerchiano un cinghiale a simboleggiare la vittoria del bene sul male. "Una stanza meravigliosa ed enigmatica - spiega il direttore del parco archeologico Massimo Osanna - da studiare a fondo".

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram