Nomade ucciso: indagati 6 poliziotti per omicidio volontario

Pubblicato 
domenica, 11/11/2012
Di
Fabiana Bianchi

Continuano le indagini per l’omicidio che pochi giorni fa ha scosso la comunità rom di Giugliano e non solo. La novità riguarda i capi d’accusa ed i colpevoli: la Procura di Napoli ha iscritto 9 persone nel registro degli indagati. Si tratta di 6 poliziotti e dei 3 complici di Andrea Hadzovic, la vittima.

I 6 agenti erano quelli presenti al posto di blocco al quale il rom non si era fermato: secondo il pm Giuseppe Cimmarotta, sarebbero colpevoli di omicidio volontario. Probabilmente, però, il reato potrebbe esser derubricato, per i poliziotti, in eccesso colposo nell’uso legittimo delle armi.

Obiettivo primario degli inquirenti è scoprire chi ha effettivamente sparato i proiettili che hanno ucciso il giovane nomade. Per questo motivo sono stati invitai degli avvisi di garanzia, anche ai tre ragazzi che erano in auto con Andrea, e sono stati disposti gli esami autoptici. Gli avvisi stessi sono stati inviati in concomitanza con l’autopsia per permettere agli indagati di scegliere periti di parte che partecipino agli esami.

Domani, invece, ci sarà l’udienza di convalida dei tre nomadi sopravvissuti, accusati di aver rapinato una tabaccheria a Santa Maria Capua Vetere. Motivo per il quale cercavano di sfuggire al poso di blocco di qualche mattina fa.

Fonte foto: Il Mattino

Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram