Napoli: sciopero della fame consiglieri comunali per i tagli

Pubblicato 
martedì, 19/03/2013
Di
Fabiana Bianchi

Dodici membri del Consiglio Comunale cittadino hanno deciso di protestare contro il mancato arrivo dei fondi governativi con uno sciopero della fame. I fondi previsti dal decreto 174 non sono stati ancora sbloccati, sebbene il loro arrivo fosse stato previsto per il mese di marzo.  Il consigliere dell’Idv Franco Moxedano è stato tra gli ideatori della protesta cui hanno aderito anche consiglieri dei Verdi, di Federazione della Sinistra, di Napoli è tua. L’invito è stato esteso anche all’opposizione.

Il Comune di Napoli ha aderito al decreto predissesto sapendo che avrebbe comportato molti sacrifici per i cittadini ed ha rispettato i propri doveri confidando nell’impegno del Governo.

sciopero della fame consiglieri napoli

Napoli non può continuare a vivere così, non si può governare una città senza risorse e senza trasferimenti. Non chiediamo l’elemosina, ci siamo assunti grosse responsabilità ma il governo deve mantenere gli impegni assunti

Sono state queste le parole di Moxedano e lo sciopero della fame continuerà ad oltranza: i consiglieri comunali resteranno nella sala del Consiglio anche durante la notte.
Al prefetto di Napoli Francesco Antonio Musolino è stato chiesto un incontro affinché interceda col governo per fare pressioni circa lo sblocco dei fondi.

Intanto, il 21 a Roma è prevista una manifestazione organizzata dall’Anci cui parteciperanno numerosi comuni per chiedere lo sblocco dei pagamenti, mentre il vicesindaco Sodano ricorda che il Governo è ancora in debito con la città dei pagamenti del 2012.

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram