Napoli: gli hacker attaccano il sito di MetroNapoli

Pubblicato 
martedì, 05/02/2013
Di
desiree.catani

In quest’ultimo periodo gli hacker stanno attaccando infiniti portali, ma nessuno avrebbe mai immaginato che anche il noto (ma fino ad un certo punto) portale di MetroNapoli fosse preso di mira dai pirati informatici. A quanto pare, la società ha dovuto affrontare un’altra problematica che, almeno per questa volta, non riguarda ritardi, scioperi o dipendenti insoddisfatti.

Si tratta di un hacker napoletano deluso dal servizio? No, sembra che l’obiettivo dei malintenzionati fosse finalizzato alla sponsorizzazione del famoso viagra, dunque, un classico attacco spam. Le pagine del sito web riportavano scritte poco sensate che contenevano all'interno appositi link:

Le gazzelle, e grassa da bordo si impressiona. Scatole di sardine alle scarpe spesso sulla via erezione viagra piccole tappe. Poi ed originale, proverei, sono state sciupate, operosi ed energici capi dei villaggi circostanti l'altipiano, era appeso un sobborgo di carabinieri silenziosi. Vedi un gruppo sulla viagra masticabile piazza del romussi, l'arco maggiore sovrasta la fortuna di drammatica, la fine di quel sangue per quel ricordo ,ella dichiarò essere pienamente soddisfatto.

Sito MetroNapoli attaccato da hacker

La cosa strana è che queste scritte erano presenti da oltre una settimana sul portale, senza che lo staff facesse nulla. Le pagine contenti tali tasti sono state persino indicizzate da Google, dunque, il portale metro.na.it rischia di essere penalizzato dal motore di ricerca.

fonte: webnews.it

Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram