HomeCronacaMurales di Che Guevara a San Giovanni a Teduccio a Napoli, la nuova opera di Jorit

Murales di Che Guevara a San Giovanni a Teduccio a Napoli, la nuova opera di Jorit

Che Guevara, murales a San Giovanni a Teduccio di Jorit

La realizzazione del nuovo murales di Jorit a San Giovanni a Teduccio a Napoli dedicato a Che Guevara: iniziata una raccolta fondi per sostenerlo.

Jorit si sta preparando a concludere un nuovo grande murales a Napoli, per la precisione sempre nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, e questa volta si tratta del volto del rivouzionario Che Guevara.

Lo street artist è ormai famosissimo in città e sono tante le sue opere, con grande impatto sociale, che possiamo ammirare soprattutto nella periferia. Nel caseggiato popolare della 219 da agosto 2018 è nel pieno dei lavori per il ritratto di Che Guevara, simbolo rivoluzionario per eccellenza che vuole essere un segno di rinascita e lotta al degrado nel quartiere partenopeo.

Il Comitato ex Taverna del Ferro, composto dagli abitanti di San Giovanni a Teduccio, ha deciso di aiutare Jorit nella sua opera autofinanziata iniziando una raccolta fondi e chiedendo a chi passa, per osservare e fotografare, di lasciare un contributo economico. È un modo per sostenere l’artista che, con il suo impegno, sta aiutando il quartiere; un vero e proprio appello di solidarietà.

L’opera si trova sempre su una facciata degli edifici in via Taverna del Ferro, cioè la terza delle quattro dei due blocchi di edilizia pubblica. Al momento è stato realizzato metà del volto di Che Guevara e, probabilmente entro giovedì 30 agosto 2018, il viso sarà completato.

A San Giovanni ci sono vari murales di Jorit, tra cui quello ormai celebre dedicato a Maradona, ma ultimamente ha dipinto anche un giovane scugnizzo, mentre a San Giorgio a Cremano ce n’è uno per Massimo Troisi e a Quarto il murales dedicato ad Hamsik.

banner di collegamento a Napolike Turismo