HomeCronacaCronaca BiancaLungomare di Napoli, plastica vietata per l’estate per la lotta all’inquinamento

Lungomare di Napoli, plastica vietata per l’estate per la lotta all’inquinamento

Lungomare Napoli

Un Lungomare plastic free per salvare il mare di Napoli dall’assalto delle plastiche monouso

A Napoli quest’estate il lungomare dovrà essere rigorosamente plastic free. L’iniziativa è del Comune, che nell’intento è mettere un argine allo scarico di plastica nel mare di Partenope, ha aderito al progetto “Plastic Free Challenge”, promosso dal ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare.

La striscia di costa interessata dall’iniziativa è la parte di territorio che va da località La Pietra a località Pietrarsa. In altri termini si tratta della zona compresa tra le strade che corrono sul limite tra la linea di costa e la linea di battigia.

Più precisamente: dal primo maggio al 30 settembre 2019 in questa fascia non sarà più possibile usare, fornire e commerciare contenitori, stoviglie, posate, cannucce e ogni altro articolo di plastica monouso a destinazione  alimentare che non sia biodegradabile e compostabile.

Il divieto vale innanzitutto per i negozi, per i laboratori di produzione artigianale di alimenti da asporto, per i bancarellari e quant’altri, compresi gli esercenti di attività balneari, come per esempio i circoli nautici.

In caso di violazione del divieto sarà applicata una multa che può andare da un minimo di 25 euro a un massimo di 500.

#plasticfree #AsiaNapoli #comunedinapoli #plastica

Informazioni sul Lungomare di Napoli Plastic Free

Dove: sul Lungomare di Napoli, da La Pietra a Pietrarsa

Quando: dal primo maggio al 30 settembre 2019

Per info consultare la pagina Facebook di AsiaNapoli

Vota questo post
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo