HomeCronacaL’amica geniale di Elena Ferrante diventa una serie: Napoli torna in tv

L’amica geniale di Elena Ferrante diventa una serie: Napoli torna in tv

Copertina del libro L'amica geniale di Elena Ferrante

I libri di grande successo di Elena Ferrante, la quadrilogia L’amica geniale, diventano una serie tv internazionale che riporterà Napoli sul piccolo schermo!

Tra le nuove serie tv in uscita nel 2018 ci sarà anche quella tratta dal romanzo di Elena Ferrante, “L’amica geniale”, diventato fin da subito un best seller in questi anni. Si tratta di una quadrilogia scritta da un’autrice di Napoli considerata ancora molto misteriosa poiché si ritiene che il suo sia uno pseudonimo, anche se sembra che la scrittrice stessa lo abbia negato.

In ogni caso, non si conosce con certezza la sua identità, ma sicuramente possiamo dire che la serie di romanzi che ha riscosso un grande successo diventerà una serie tv coprodotta dalla HBO e dalla Rai.

La trasposizione televisiva riguarderà tutti i libri e a breve si inizierà a girare la storia del primo dei quattro, che dà anche il nome alla saga L’amica geniale, con la regia di Saverio Costanzo e la supervisione proprio dell’autrice.

L’amica geniale: il caso letterario diventa una serie televisiva

La serie dedicata a tutti i libri sarà divisa in quattro stagioni da otto episodi ognuna e sarà girata interamente in italiano. Per il mercato estero, soprattutto quello americano, ci saranno i sottotitoli in inglese. Si girerà a Napoli e al momento non si conosce ancora la data di messa in onda.

Una curiosità molto particolare riguarda il fatto che nemmeno il regista Saverio Costanzo conosce ancora la vera identità di Elena Ferrante e attualmente comunica con lei solo tramite email, ma proprio la Ferrante ha comunicato di non voler intralciare il lavoro dei produttori, dichiarandosi al contempo contenta di leggere i testi e mandare le sue note molto particolareggiate.

La trama della serie televisiva

La serie resterà fedele al libro, cercando in ogni caso di rispettare le idee e il lavoro dell’autrice, ma dovrà anche essere appetibile ad un pubblico internazionale. Quindi, si cercherà di essere quanto più fedeli è possibile alla trama, considerato il fatto che la trasposizione televisiva utilizza mezzi diversi rispetto ad un testo scritto.

Per quanto riguarda la storia del libro, le due protagoniste sono le due amiche Elena e Raffaella, chiamate anche Lenù e Lila, che vivono in un quartiere degradato della periferia di Napoli. La narrazione va avanti secondo il punto di vista di Elena, fino all’adolescenza delle ragazze, periodo in cui la vita le porta ad allontanarsi a causa delle condizioni economiche differenti delle due famiglie. Ma con il tempo, le rispettive esperienze, soprattutto sentimentali, le faranno nuovamente avvicinare.

Gli attori protagonisti

Non sono stati ancora scelti gli attori che interpreteranno i protagonisti, soprattutto le due ragazze Elena e Raffaella, ma la Ferrante ha dichiarato che sarebbe meglio scegliere due dilettanti. Il motivo risiede nel fatto che bambini che non sono attori professionisti possono più facilmente uscire da uno stereotipo che potrebbero cucirgli addosso gli adulti quando si trovano ad interagire, invece, con attori professionisti.

Intanto, i primi casting si stanno svolgendo al Rione Sanità tra bambine dilettanti di 8 e 15 anni.

banner di collegamento a Napolike Turismo