Jovanotti parla di Napoli: sconcertato dal San Paolo e Piazza Plebiscito

Pubblicato 
domenica, 16/06/2013
Di
Nadia Napolitano

Jovanotti si è fermato a parlare di Napoli, francobollando la città come luogo impossibile per poter fare musica live. Lorenzo si è detto profondamente dispiaciuto di non essere riuscito a fissare una tappa del suo 'Back Up Tour 2013' nel capoluogo campano, cosa che gli sarebbe assai piaciuta per il calore che il popolo partenopeo sa dispensare.

L'artista terrà un concerto allo Stadio Arechi di Salerno il prossimo 2 luglio, unica tappa campana della sua tournèe. A margine della presentazione dell'evento, Jovanotti ha anche affrontato il tema del San Paolo e Piazza del Plebiscito, entrambi inadatti, per un motivo o un per un altro, ad ospitare artisti di caratura internazionale.

jovanotti cantante

In particolare, riguardo alla seconda location, Lorenzo afferma che suonare in quelle condizioni risulterebbe assai difficile, in quanto impossibile da circoscrivere. In piazza ci si va per scambiare quattro chiacchiere tra amici, e non per ascoltare concerti. Speriamo che l'appello del Cherubini possa arrivare dritto all'orecchio delle Istituzioni.

Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram