In Campania i tamponi di fine quarantena si fanno dal medico di base

Pubblicato 
giovedì, 27/01/2022
Di
Fabiana Bianchi
Tampone

Una buona notizia per quanto riguarda i tamponi rapidi di fine quarantena in Campania: la Regione ha deciso che si potranno effettuare anche dal medico di base.

È stato comunicato da Pina Tommasielli, la dottoressa dell’Unità di Crisi della Regione e l'accordo è stato firmato il 25 gennaio 2022. In questo modo, sarà alleggerito il lavoro della Asl che sono sempre alle prese con l'effettuazione di tamponi ed anche con la somministrazione dei vaccini.

Stiamo parlando, ribadiamolo, dei tamponi rapidi ed il costo dal medico di base sarà di 10 euro.

Come fare per ricevere il tampone dal medico di base

Il medico di base si dovrà accertare della guarigione del paziente inserendo tutte le informazioni pertinenti sulla piattaforma dedicata. Dunque, è fondamentale che sia il medico di base a decidere la fine della quarantena perché è in grado di capire il quadro clinico del paziente.

Dopodiché effettuerà il tampone al paziente e stabilirà eventualmente la fine della quarantena. Ricordiamo che parliamo di tamponi rapidi.

In sintesi si procede in questo modo:

  • il paziente scopre di essere positivo al Covid-19 perché ha effettuato un tampone;
  • resta in quarantena per 7 giorni se non ha sintomi e per 10 giorni se presenta sintomi;
  • trascorso questo periodo, chiama il medico di base e prenota un tampone rapido;
  • non solo, il medico fa il tampone e si accerta delle condizioni di guarigione del paziente;
  • inserisce il tutto in piattaforma e se il tampone è negativo ed il paziente è senza sintomi, decreta la fine della quarantena.

L'accordo sarà valido per ogni medico di base e se qualcuno non potrà effettuarlo, ad esempio per motivi di salute o perché non reperibile, allora sarà un altro medico a sostituirlo.

Cosa fare in caso di fermo mentre si va dal medico

Nel caso in cui, durante la quarantena, ci si rechi dal medico di base per farsi visitare e per effettuare il tampone per l'eventuale fine quarantena, sarà sufficiente comunicare all'autorità che si è giustificati proprio per questo motivo.

Sarà anche il medico a giustificare l'uscita parlando eventualmente con l'autorità che lo contatta per la conferma.

Dunque non sarà un problema in questo caso uscire di casa per andare dal medico.

Il tampone è solo per la fine quarantena

La Tommasielli ci ha tenuto a specificare che questo accordo sarà valido solo per tamponi rapidi fatti per accertare la fine della quarantena e non per quelli finalizzati ad avere il Green Pass se non si è vaccinati.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram