Furto alla biblioteca dei Girolamini: no udienza preliminare

Pubblicato 
lunedì, 05/11/2012
Di
Ugo Marseglia

Marino Massimo De Caro, ex direttore della biblioteca dei Girolamini, lo scorso maggio fu arrestato perché accusato di aver sottratto illecitamente migliaia di volumi antichi. La biblioteca dei Girolamini è la più antica libreria di Napoli fornita di una preziosissima dotazione libraria, un vero e proprio patrimonio dell'umanità.

Il procuratore aggiunto Giovanni Melillo, a capo del pool di magistrati che sta lavorando sul caso, ha reso noto che chiederà di andare direttamente al giudizio immediato anche per tutti i coindagati: Mirko Camuri, gli argentini Eloy Alejandro Cabello e Paola Lorena Weigandt, e l'ucraina Viktoriya Pavlovskiy.

Attualmente De Caro è in carcere ed i suoi difensori hanno presentato un'istanza di scarcerazione, a cui, secondo voci di corridoio, il procuratore darà sicuramente una risposta negativa.

Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram