HomeCronacaDivieto di balneazione sul litorale di Pozzuoli: il mare inquinato dà il via al provvedimento temporaneo

Divieto di balneazione sul litorale di Pozzuoli: il mare inquinato dà il via al provvedimento temporaneo

Lucrino

Il mare inquinato sul litorale di Pozzuoli fa scattare il divieto di balneazione sul litorale flegreo dopo i controlli dell’Arpac.

Lungo il litorale dei Campi Flegrei che si trova di fronte Arco Felice è stato predisposto il divieto di balneazione per decisione del sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.

Precisamente si tratta del tratto che va dal Lido Augusto all’ex Convitto delle Monachelle ed è un divieto temporaneo conseguente ai risultati inviati dall’Arpac dopo i controlli fatti una decina di giorni fa, a metà maggio 2018.

L’ordinanza è stata necessaria dopo il monitoraggio dell’Agenzia Regionale perché è stato rilevato un numero troppo elevato di enterococchi intestinali, superiore al limite consentito per legge, quindi la costa è interdetta alla balneazione. Probabilmente, secondo quanto riporta il Mattino, questo danno è stato creato da un malfunzionamento degli impianti di sollevamento comunale degli scarichi fognari oppure ci potrebbe essere uno scarico fognario illegale da qualche parte nella zona.

Per questo motivo, si stanno facendo delle indagini, in attesa dei nuovi risultati che verranno consegnati dall’Arpac verso fine maggio, anche per tranquillizzare i proprietari dei lidi che perderebbero molti introiti.

Per quanto riguarda il mare a Napoli, invece, segnaliamo il nostro articolo dedicato alle zone con l’acqua eccellente per l’estate 2018.

Vota questo post
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo