HomeCronacaCumana Agnano a Napoli, ecco la “stazione dell’acqua” dopo il restyling

Cumana Agnano a Napoli, ecco la “stazione dell’acqua” dopo il restyling

Come sarà il restyling della Cumana Agnano

La fermata Agnano della Cumana di Napoli diventa la “stazione dell’acqua” dopo il restyling artistico e funzionale!

EAV, l’Ente Autonomo Volturno, ha comunicato, tramita il Presidente Umberto De Greogrio, che giovedì 17 gennaio 2019 verrà inaugurato, alle ore 12.00, il restyling della stazione Agnano della Cumana di Napoli. Si tratta della prima delle tre opere del progetto “Operazione Trasparenza” volto al recupero sia architettonico sia funzionale di tre stazioni storiche.

È un progetto completamente finanziato dai fondi che EAV ha ottenuto come risarcimento degli illeciti relativi alle gestioni precedenti e verranno usati per migliorare, anche in modo artistico, le nostre stazioni. La collaborazione, infatti, è con l’Accademia di Belle Arti di Napoli e INWARD – Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana.

L'”Operazione Trasparenza” sarà declinata attraverso tre concetti: acqua, aria e luce, cioè gli elementi naturali che caratterizzeranno le opere di restyling. L’acqua sarà relativa alla stazione di Agnano, l’aria alla stazione Dazio e la luce alla stazione Grotta di Sole – Monteruscello. Sono gli elementi che più coerentemente si possono associare alle tre stazioni dal punto di vista storico e architettonico.

Con questa operazione, l’EAV vuole anche lanciare un messaggio forte: l’impegno a far sì che il trasporto pubblico in Campania sia sempre più efficiente, con impegno quotidiano, e che, con la trasparenza, i servizi siano sempre più a favore della collettività.

Vota questo post
[Voti: 3    Media Voto: 4.3/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo
Tags