HomeCronacaCronaca BiancaCoronavirus, autocertificazione anche per gli spostamenti a piedi

Coronavirus, autocertificazione anche per gli spostamenti a piedi

Coronavirus spesa

Durante il periodo di emergenza Coronavirus tutti gli spostamenti, a piedi o in automobile, dovranno essere segnati in un documento di autocertificazione.

In piena emergenza Coronavirus, le disposizioni del governo si fanno sempre più restrittive, con un nuovo decreto aggiornato alla giornata di ieri 11 marzo 2020.

Bisogna limitare al massimo le uscite da casa e seguire le regole sono state disposte per tutti gli spostamenti.

Autocertificazione

Tutti coloro che escono di casa e devono recarsi in luoghi per assoluta necessità, come ad esempio nei supermercati, banche o per svolgere altri tipi di servizi consentiti o per andare ad assistere un parente in difficoltà, devono avere sempre con sé un documento di autocertificazione che attesti il tipo di spostamenti effettuati.

Il documento dovrà essere compilato non solo da chi si muove in auto, ma anche se ci si sposta a piedi.

Bisogna ricordarsi dunque che questo modulo va sempre portato con sé, per ogni minimo spostamento che si deve effettuare, compilandolo in base ai luoghi in cui ci si deve recare.

Le regole

Il commissario Angelo Borrelli ha consigliato a tutta la popolazione, insieme allo stesso Presidente del Consiglio Conte, di evitare il più possibile gli spostamenti se non strettamente necessari.

Bisogna inoltre rispettare sempre e comunque la distanza di un metro tra una persona e l’altra per cercare di evitare la diffusione e il contagio del virus.

Qualora non si possa rispettare la regola che riguarda della distanza, è fortemente raccomandato l’uso delle mascherine.

Vota questo post
[Voti: 3   Media: 2.7/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo