HomeCronacaCircumvesuviana, sui treni opere di street art sulla storia e la cultura vesuviana

Circumvesuviana, sui treni opere di street art sulla storia e la cultura vesuviana

Circumvesuviana e street art di Massimo Troisi

I treni della Circumvesuviana si vestono d’arte con le opere di street art che raffigurano personaggi e simboli della nostra storia millenaria.

Da pochi giorni è stato messo in circolazione uno dei quattro treni della circumvesuviana della società EAV che si è vestito d’arte, avendo al suo esterno una serie di personaggi storici e mitologici riferiti alla nostra cultura. Realizzati dallo street artist Mattia Campo dell’Orto, queste opere si trovano su un treno modello Metrostar e non solo raccontano secoli d’arte, ma rendono più affascinante tutto il convoglio, in attesa che ne vengano realizzati anche altri.

Su tutta la linea del treno possiamo ammirare l’Ercole Farnese, Plinio il Vecchio che fu testimone dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., Carlo III di Borbone e le Ville Vesuvione, Lucrezia d’Alagno e ancora lo scrittore Wolfgang Von Goethe e la sua passione per il Vesuvio, Giacomo Leopardi che amava profondamente la nostra terra e fu ispirato dal nostro vulcano. Inoltre, sono stati disegnati Luigi Palemieri dell’Osservatorio Vesuviano, il grande Massimo Troisi, Luigi Denza, il compositore di Funiculì Funiculà e tanti simboli del nostro territorio come vitigni, mare, lava, frutti, ville, navi, fiori, uccelli e alberi.

Il progetto è curato da Inward – Osservatorio sulla Creatività Urbana per Eav ed è un’idea che speriamo possa moltiplicarsi su altri convogli perché lo scopo è quello di raccontare la millenaria storia vesuviana. Un’idea vincente considerato che ogni giorno sono migliaia i pendolari che possono ammirare quest’opera di street art.

Galleria fotografica

Foto: pagina Facebook Inward – Osservatorio sulla Creatività Urbana

Vota questo post
[Voti: 1    Media Voto: 2/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo