HomeCronacaCronaca BiancaCircumvesuviana, da luglio possibili soppressioni con treni limitati a 50km/h

Circumvesuviana, da luglio possibili soppressioni con treni limitati a 50km/h


Da Luglio 2019 caos e disagi per la Circumvesuviana: dal prossimo mese limite di circa 50 km/h, due ore per ogni corsa e riduzione delle tratte!

Non sembrano finire mai i disagi che riguardano la Circumvesuviana, la rete ferroviaria che si estende per circa 142 km, distribuiti su sei linee e 97 stazioni.

Infatti dall’1 Luglio 2019 è previsto il passaggio di competenze da Ministero a ANSF, ovvero L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, delle linee regionali Eav. Un passaggio che desta molti dubbi nel presidente dell’Eav Umberto De Gregorio che teme ci possano essere serie conseguenze sulle varie linee.

Primo fra tutti si teme il limite di velocità dai 70/90 km/h attuali ai 50 km/h, un cambiamento che porterebbe al taglio di circa 1/3 delle corse. Ogni giorno la Circumvesuviana trasporta circa 100 mila pendolari e il taglio delle corse risulterebbe in una diminuzione di questi con il conseguente sovraffollamento di auto e bus, con aumento di incidenti stradali e aumento dell’inquinamento atmosferico.

Sono tutti questi i motivi per cui il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio si sta impegnando personalmente per proteggere tutti i pendolari che ogni giorno usufruiscono del servizio e assicurare ad essi un trasporto sicuro.

 

 

 

Vota questo post
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo