Botti Capodanno, manifesti choc a San Giorgio a Cremano

Pubblicato 
venerdì, 28/12/2012
Di
Nadia Napolitano

I botti Capodanno costituiscono un pericolo concreto, da condannare e scongiurare anzitempo, e prima che gli effetti devastanti vengano consumati. Il Comune di San Giorgio a Cremano, per l'occasione, ha promosso una campagna pubblicitaria con l'affissione di manifesti choc, che bene rendono l'idea dei rischi che si corrono nella notte a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno.

Nella foto che vi proponiamo a seguire, c'è raffigurata una mano in primo piano, completamente intrisa da rivoli di sangue fino all'unghia. Papale la scritta che campeggia: "Non farti prendere la mano", un grido di guerra ben congeniato per esortare tutti a fare un uso adeguato dei botti Capodanno.

Botti Capodanno manifesto choc
Il sindaco Mimmo Giorgiano, insieme all'amministrazione comunale, si è battuto fortemente per promuovere l'iniziativa: "A San Giorgio, come nel resto del Sud Italia, ci sono degli irriducibili che si ostinano a non rispettare le ordinanze comunali sui botti Capodanno durante le festività natalizie. Ci auguriamo che, passeggiando per la città con i figli mano nella mano, vedano quelle immagini e pensino non solo alla loro salute ma anche a quella dei loro bambini, a cui un petardo scoppiato in anticipo o trovato per terra può recidere un arto e causare menomazioni permanenti".

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram