Teatro Posillipo chiude per tentato disastro ambientale

Gen 2013

Il Teatro Posillipo è stato posto sotto sequestro per sversamento in mare di rifiuti. La struttura, sigillata dalle forze dell’Ordine della Polizia Municipale, era stata riaperta l’anno scorso in seguito a lunghi lavori di ristrutturazione.

Venerdì sera, in tarda ora, l’unità operativa per la tutela dell’ambiente, diretta dal tenente Enrico del Gaudio, ha visto concludersi l’operazione di accertamenti al Teatro Posillipo, coadiuvata dal personale tecnico specializzato. Il risultato dell’indagine ha evidenziato lo sversamento abusivo di scarichi inquinanti in mare e in un canale naturale.

Gli agenti, infatti, avrebbero individuato macchie a ridosso dello specchio d’acqua che si ricollegano direttamente al Teatro Posillipo. Il reato che ha fatto scattare il sequestro è quella del disastro ambientale, fortunatamente scongiurato.

Teatro Posillipo sequestro

Da questo momento sono nel mirino dell’unità operativa anche le zone immediatamente vicine, tutte potenziali sorgenti di rifiuti tossici a lunga contaminazione. Staremo a vedere cosa succederà. Tornate a trovarci per saperne di più.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi